Home / Piemonte / TORINO. Donne vittime tratta e violenza, aumentata assistenza

TORINO. Donne vittime tratta e violenza, aumentata assistenza

Dieci posti in più a Torino nelle strutture che accolgono le donne vittime di tratta e sfruttamento sessuale. È stato approvato questa mattina dalla giunta comunale il progetto, finanziato con fondi regionali per 51 mila euro, che consentirà di mantenere alto il livello di accoglienza di questa fascia della popolazione particolarmente debole e a rischio.
Il progetto prevede l’inserimento in strutture con la presenza di personale specializzato, la tutela psicologica e legale, l’intervento di mediatori culturali, la copertura delle spese sanitarie, ma anche l’organizzazione di corsi di lingua italiana e attività di formazione professionale anche con tirocini e borse lavoro. Obiettivo, consentire a questa donne di iniziare un percorso al cui punto d’arrivo vi sia il raggiungimento della sicurezza e dell’autonomia lavorativa e abitativa. Nel 2015 il Servizio stranieri della Città di Torino aveva curato servizi per cento donne, e 25 minori, vittime di tratta.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Coronavirus: Piemonte chiede di riaprire le scuole a metà settimana

Il Piemonte punta, allo scadere dell’ordinanza valida fino al 29 febbraio, a “una ordinanza meno restrittiva …

TORINO. Ambulanza con assicurazione scaduta da 3 mesi, sequestrata

Un’ambulanza della società privata ‘Croce Più’ è stata sequestrata, oggi a Torino, in via Stradella, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *