Home / Piemonte / TORINO. Donne in campi Rom, matrimoni precoci e bassa scolarità
Campo rom
Campo rom

TORINO. Donne in campi Rom, matrimoni precoci e bassa scolarità

Una bassa scolarità, l’abitudine a occuparsi fin da giovanissime dei fratelli più piccoli e matrimoni precoci. E’ la fotografia delle donne Rom nei campi nomadi torinesi e italiani tracciata durante la riunione della commissione consiliare Diritti e Pari Opportunità del Comune che ha affrontato in particolare il tema dei matrimoni precoci.

Durante l’incontro, cui hanno partecipato i rappresentanti di associazioni che si occupano di integrazione e mediatrici culturali, è stato sottolineato che a Torino, l’età delle adolescenti spose è salita negli ultimi 10 anni a 16/17 anni. A trattare l’argomento, anche Saska Jovanovic, la coordinatrice nazionale del progetto europeo Marry When You Are Ready, un programma di interventi destinati a contrastare i matrimoni precoci delle ragazze Rom e Sinti, che ha evidenziato come il matrimonio delle adolescenti sia da considerarsi una forma di violenza che si traduce in bassa scolarizzazione, nessuna possibilità di trovar lavoro, rischi per la salute e povertà.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

falsi operatori energia elettrica

ALESSANDRIA. Falsi operatori energia elettrica, foglio di via per due

Falsi operatori energia elettrica allontanati da Alessandria dal Questore. Due persone sono state allontanate da …

16 anni guida l'auto della nonna

ASTI. A 16 anni fermato dalla Polizia alla guida dell’auto della nonna

A 16 anni si è messo alla guida dell’auto di famiglia e non si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *