Home / Piemonte / TORINO. Cossu, Audino, Corrado e Pretato alle regionali per i cinquestelle
elezioni
elezioni

TORINO. Cossu, Audino, Corrado e Pretato alle regionali per i cinquestelle

Sabato pomeriggio, al teatro Alfa di Torino, di fianco al candidato governatore alla Regione, Giorgio Bertola, c’erano anche loro, i candidati alla carica di consigliere riusciti a passare, indenni, la selezione dei click andata in scena sulla piattaforma Rousseau. 1875 militanti, ognuno con tre preferenze a disposizione, hanno scelto chi avrà l’onore e l’onere di essere inserito nelle liste delle circoscrizioni elettorali. Partiamo da quelli che ce l’hanno fatta anche perché, nel nostro territorio, non sono tantissimi. Al primo posto c’è la consigliera comunale di Leinì e della Città Metropolitana, Silvia Cossu, con 128 click. Segue Stefano Audino, 53 preferenze, consigliere comunale a San Carlo Canavese.  Al terzo posto con 52 preferenze, Cristian Corrado, consigliere comunale a Gassino. Infine, al quarto Valentina Pretato, 49 preferenze, residente a Loranzè, già candidata alle politiche nel collegio uninominale del Canavese alla Camera.

A tanti, invece, è andata male. Debacle assoluta per Andrea Favilli, consigliere comunale a Settimo Torinese e tra gli organizzatori del primo MoviFest metropolitano celebrato proprio nella sua città poche settimane fa. Favilli è riuscito a raccogliere appena 27 preferenze. Tra i trombati d’oro c’è poi Cinzia Tortola, 31 preferenze, consigliere comunale in quel di Borgaro. Restano fuori anche Marizio Cammaroto, 46 anni, impiegato, residente a Verolengo. Gianluigi Lampitelli, 36 anni, libero professionista di Mazzè. Stessa sorte per Pietro Stasi, appena 17 preferenze, disoccupato, di Venaria. Con lui anche il concittadino Giuseppe D’eredità, 58 anni. Va male anche a due castiglionesi: Alberto Zunino, 43 anni, dirigente e Marco Geremia Carlo Bava, 61, libero professionista. Non ce l’ha fatta, infine, neanche Enrico Costantini, 62, disoccupato, residente a Castagneto Po, per lui solo 9 click.

Commenti

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *