Home / Home / TORINO. Confindustria Canavese cerca investitori per le aree dismesse
Patrizia Paglia

TORINO. Confindustria Canavese cerca investitori per le aree dismesse

“Puntiamo a trovare investitori che non siano spaventati dalla possibilità di insediarsi nei siti industriali dismessi del territorio, a partire da Scarmagno e Agliè”. Ha un obiettivo ambizioso la neopresidente di Confindustria Canavese, Patrizia Paglia, prima donna alla guida dell’associazione. “Vogliamo costruire un catalogo dei siti dismessi da ricollocare, partiremo da qui. La politica ci deve aiutare”, spiega.
“Nel Canavese fino a qualche anno fa c’era una tendenza a piangersi addosso. Ora consideriamo l’Olivetti un elemento che ha fertilizzato il territorio. Stanno nascendo le piantine”, osserva Paglia che parla di “ritorno a valori olivettiani come la sostenibilità e la funzione sociale dell’impresa”. “Il Canavese – afferma – gode di buona salute; le assunzioni sono aumentate dell’11% nel 2017, un trend confermato nel 2018. E noi abbiamo due punti di forza: le imprese non sono troppe e i settori in cui operano sono diversi. Nessun ottimismo esagerato, ma le condizioni di partenza sono buone”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

RIVARA. Traffico di autoricambi pericolosi, quattro denunciati

Il Carabinieri della Stazione di Cuorgnè hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Ivrea 4 persone: C.F. …

Soccorso alpino

VERBANIA. Bloccati da piena torrente, canyonisti salvi nel Verbano

Sono salvi i quattro canyonisti belgi che ieri erano rimasti bloccati in acqua, nel torrente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *