Home / Piemonte / TORINO. Assalti ai bancomat, banditi figli di ergastolano

TORINO. Assalti ai bancomat, banditi figli di ergastolano

Sono figli di Pietro Dellagaren, ergastolano detenuto all’isola d’Elba per aver ucciso un uomo nel 2001 durante una rapina in villa a Sant’Ambrogio di Susa, i fratelli Laforè, i due sinti ritenuti responsabili di una decina di colpi messi a segno negli ultimi tre mesi in alcune banche piemontesi. Il padre è stato anche coinvolto nell’omicidio di Maverick Argenta, il bimbo di otto anni ammazzato nel 2001 mentre dormiva in un accampamento rom di Villafalletto.
Nulla, durante le rapine, era lasciato al caso. I due ladri, che si spostavano con auto rubate di altissima cilindrata, per depistare gli inquirenti avevano affittato regolarmente un garage a Torino. Poi con la ‘marmotta’, ordigno con 250grammi di esplosivo, facevano saltare gli sportelli dei bancomat.
“Un’operazione particolarmente pericolosa – spiegano gli artificieri antisabotaggio – La deflagrazione era talmente elevata che rischiava di compromettere la sicurezza dell’intero palazzo”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Lanzo – Cassa integrazione, sì fino a 18 settimane, ma restano non poche incertezze interpretative

La ripartenza del sistema economico dopo il lungo lockdown stenta a decollare, soprattutto nelle aree …

SETTIMO T.SE. Prelievo Fidas per giovedì 4 giugno solo con prenotazione

La sezione Fidas donatori sangue ha fissato per giovedì 4 giugno una raccolta di sangue …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *