Home / Piemonte / TORINO. Ascensore rotto, sulle scale della metro con la figlia disabile in braccio

TORINO. Ascensore rotto, sulle scale della metro con la figlia disabile in braccio

Costretto a prendere le scale mobili, con la figlia disabile in braccio, perché l’ascensore della metro non funziona. Accade a Torino e a denunciare l’episodio, con tanto di video, è il consigliere comunale dei Moderati Silvio Magliano che annuncia l’intenzione di chiedere comunicazioni urgenti sul caso al Consiglio comunale. Immediate le scuse del Gruppo Torinese Trasporti l’azienda del trasporto pubblico locale che gestisce la metropolitana. “Stazione Vinzaglio della Metropolitana di Torino: l’ascensore non funziona e la carrozzina è rimasta alla base delle scale mobili, di fronte alle porte, inesorabilmente chiuse, dello stesso ascensore – denuncia Magliano – A segnalare il guasto, nessun cartello, nessuna indicazione, nessuna comunicazione. Niente di niente. Evidentemente è questa l’attenzione che questa Città dimostra di avere per le persone con disabilità”. “Il guasto andava comunicato in modo più chiaro, per evitare che qualcuno si trovasse in quelle condizioni”, ammette Gtt, che chiede “scusa al papà e alla bambina”. L’azienda invita però a evitare i “giudizi affrettati”: a Torino, sostiene, “il trasporto pubblico è gestito con grande attenzione per le persone disabili”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Coronavirus: salgono contagiati Piemonte

TORINO. Coronavirus: salgono i contagiati in Piemonte, ‘ma no alle zone rosse’

Sale in Piemonte il numero delle persone contagiate dal Coronavirus: al momento se ne registrano …

Arresto

TORINO. Droga: laboratorio in cantina, fratelli arrestati 

Nella cantina della madre e di un suo vicino di casa avevano allestito un laboratorio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *