Home / Piemonte / TORINO. Arresti e denunce tra militanti di Casapound
Casapound
Una manifestazione di CasaPound a Torino (foto d'archivio)

TORINO. Arresti e denunce tra militanti di Casapound

Sei militanti di Casapound sono stati denunciati dalla polizia per l’aggressione dello scorso 5 aprile a un simpatizzante del gruppo. La vittima, 46 anni, è stato percosso con mazze e pugni davanti all’Asso di bastoni, sede del movimento di estrema destra. Il reato contestato è lesioni aggravate in concorso.
L’episodio in seguito a un diverbio tra la vittima dell’aggressione e il leader torinese di Casapound, Matteo Rossino, in occasione di un presidio in piazza Galimberti. Anche Rossino risulta tra gli indagati.
Gli agenti della Questura di Torino hanno sequestrato, a casa degli indagati e all’Asso di bastoni, un tirapugni con lama, un manganello, un coltello, una torcia allungabile, 14 mazze di legno, due tubi di ferro e uno di plastica rigida, due bastoni di carta pressata, due Jammer per rilevare le microspie, due bandiere con il fascio littorio e l’aquila della Repubblica Sociale Italiana. Uno dei denunciati, Pasquale Calabró, 50 anni, è stato arrestato per detenzione illegale d’armi. Nella sua abitazione, la Digos ha trovato una bomboletta spray con gas lacrimogeno. Un altro, invece, è stato denunciato perché in possesso di un Teaser.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Reggia di Venaria

TORINO: Aumentano le visite ai musei, Reggia di Venaria 14 mila ingressi in due giorni

La Torino che puntava sull’appeal dei suoi musei per le giornate di Ferragosto ha vinto …

TORINO: Riciclaggio,’Re Mida’, monitoraggio della Guardia di finanza su 11 milioni di euro

Oltre 11 milioni di euro monitorati, più di 100 mila euro di sanzioni direttamente incassate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *