Home / Piemonte / TORINO. 1 maggio: Chiamparino, “l’estremismo è una malattia infantile”
Sergio Chiamparino
Sergio Chiamparino

TORINO. 1 maggio: Chiamparino, “l’estremismo è una malattia infantile”

“Un certo Lenin, tempo fa, scrisse dell’estremismo ‘malattia infantile del comunismo’. Vale sempre, e per tutti, anche per i pentastellati”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, commentando gli scontri torinesi tra antagonisti e forze dell’ordine al corteo del Primo Maggio e le polemiche per la proposta della consigliera comunale grillina Daniela Albano di non concedere più la piazza ai sindacati.

“Tra il grottesco di chi, per impedire le violenze, propone di interdire la piazza… ai sindacati e chi sfila istituzionalmente con i sindacati stessi, bisogna scegliere. Mi auguro che oggi ‘Chiara (Appendino, ndr) chiarisca’”. La sindaca di Torino interverrà sul tema nella seduta di oggi pomeriggio in Consiglio comunale.

Chiamparino, intanto, plaude la proposta di Claudio Chiarle, segretario generale della Fim-Cisl Torino e Canavese di “cambiare formula” al Primo Maggio “perché ormai facciamo un corteo – aveva detto – che serve solo ai centri sociali per avere qualche fotogramma sui telegiornali”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Quei torcettini che conquistarono Mario Sodati

Storie di uomini che si intrecciano alla grande storia. Poteva essere questo il sottotitolo non …

LANZO – Riflessioni sulla pandemia dalle Valli di Lanzo

Sono le minoranze più rumorose, lo sappiamo bene, a farsi notare di più in ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *