Home / Sport / Altri Sport / TOKYO 2020. Mancano 500 giorni al via dei Giochi Olimpici: presentati i pittogrammi ufficiali

TOKYO 2020. Mancano 500 giorni al via dei Giochi Olimpici: presentati i pittogrammi ufficiali

A 500 giorni dal via il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 ha presentato oggi i pittogrammi ufficiali delle varie discipline in programma nell’Olimpiade giapponese dal 24 luglio al 9 agosto.

In linea con il brand adottato “Innovation from Harmony”, i pittogrammi scelti esaltano le caratteristiche e l’atletismo di ogni sport, così come, in modo artistico, il dinamismo degli atleti. Essi, inoltre, svolgeranno un ruolo chiave nel migliorare l’esperienza degli atleti e degli spettatori durante i Giochi Olimpici giapponesi.

I pittogrammi delle discipline sportive sono stati introdotti per la prima volta proprio ai Giochi di Tokyo 1964, per rispondere alla necessità di comunicare visivamente a un gruppo sempre più internazionale di atleti e spettatori e, da allora, sono stati realizzati per ogni edizione dei Giochi.

Pur mantenendo una sorta di continuità con i disegni adottati nelle altre edizioni olimpiche e pur ereditando quelli di Tokyo del 1964, i pittogrammi di Tokyo 2020 non si propongono soltanto di informare ma sono stati ideati per mostrare nel modo più attraente il movimento degli atleti.

Nel programma di Tokyo 2020 saranno presenti 33 sport e alcune discipline utilizzeranno più di un pittogramma.  Per l’occasione, un team guidato dal famoso designer giapponese Masaaki Hiromura ha realizzato due set di 50 disegni: il “Free Type” e il “Frame Type”. Le variazioni di colore verranno sviluppate usando esclusivamente il blu del logo di Tokyo 2020, abbinato in alcune occasioni, ai cinque colori tradizionali giapponesi: kurenai, ai, sakura, fuji e matsuba. I pittogrammi scontornati verranno utilizzati su poster, biglietti e prodotti autorizzati, mentre quelli contornati saranno presenti su mappe, segnaletica nei luoghi di gara, guide e siti web.

“È un vero onore aver partecipato alla progettazione dei pittogrammi sportivi di Tokyo 2020 – ha spiegato Hiromura -. Ho cercato di esprimere la bellezza della dinamicità degli atleti, rispettando l’eredità lasciata dai pionieri del design giapponese nei loro progetti di Tokyo 1964. Per realizzare questi pittogrammi abbiamo impiegato due anni e spero che possano ispirare tutti e contribuiscano a generare entusiasmo per i diversi sport”.

I nuovi pittogrammi sono presenti, insieme alla mascotte Miraitowa, all’interno di un film prodotto da Panasonic Corporation, partner olimpico mondiale, che offre uno sguardo divertente sui Giochi olimpici raccontati attraverso i numeri significativi delle edizioni passate. A Tokyo, invece, i pittogrammi debutteranno sulle recinzioni che circondano il cantiere del villaggio olimpico che sarà ultimato entro dicembre.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CICLISMO. Giro d’Italia a Ceresole: Zakarin che numero, Nibali e Roglic a braccetto

Le Alpi Graie accolgono il 102/o Giro d’Italia di ciclismo, con Sua maestà il Gran …

Calcio. Seconda Categoria. Playoff. Lo Sciolze gioca in casa, il Fiano Plus a Locana

Domenica 26 maggio scattano i playoff di Seconda Categoria. Nel girone C lo Sciolze, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *