Home / BLOG / Tiglio

Tiglio

Tiglio
Il tiglio nasce dalla disperazione di una madre nell’antica Grecia. La ninfa Filira, figlia di Oceano, s’innamorò perdutamente del dio Crono. I due vennero sopresi insieme a letto dalla moglie di Crono, Rea, che fece balzare dal letto e fuggire via Crono sotto le mentite spoglie di uno stallone al galoppo. L’amplesso lasciò in dono a Filira un figlio che lei aspettò con trepidazione come consacrazione di quell’unione. Quando il piccolo venne alla luce, ella quasi impazzì perchè il neonato era un centauro, ovvero una creatura per metà cavallo e per metà umano, che divenne poi il famoso Chirone, insegnante di Achille. Per la vergogna la ninfa chiese al padre di essere trasformata in un albero, il tiglio. Ho parlato del tiglio, perché questo albero con il suo profumo intenso sul fare della sera rapisce il mio animo dove rimane indelebile questa sensazione, quale messaggero d’estate in questi giorni di fine giugno che coincidono a Favria con l’imminente festa Patronale. Insomma traccia con il suo profumo un solco di felicità nel mio cuore.
Favria, 20.06.2020 Giorgio Cortese

La forza nella vita non arriva dalle vittorie. La lotta e le sfide sviluppano le nostre forze. Quando attraversiamo le difficoltà e decidiamo di non arrenderci, quella è forza.

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

Per il Financial Times Elkann merita fiducia

Da Italvolt Spa a John Elkann (Stellantis) il traditore

Più si va avanti con questa storia della Italvolt Spa con sede a Milano a …

DRUENTO. “Tante dicerie di paese hanno infangato la nostra Simona”

DRUENTO. “Tante dicerie di paese hanno infangato la nostra Simona”. A inizio gennaio, una tragedia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *