Home / Sport / TENNIS. L’Italia si avvicina alla sfida di Fed Cup con la Spagna
Sara Errani
Sara Errani

TENNIS. L’Italia si avvicina alla sfida di Fed Cup con la Spagna

Il prossimo fine settimana è dedicato al primo turno della Fed Cup 2018: l’Italia, inserita nel World Group II, è impegnata a Chieti contro la Spagna (live su SuperTennis). Si gioca sabato e domenica sulla terra rossa indoor del PalaTricalle “Sandro Leombroni” della cittadina abruzzese. Venerdì primo atto della sfida con la cerimonia ufficiale del sorteggio.
RITORNARE NEL GRUPPO MONDIALE – E’ la Spagna il primo ostacolo per le azzurre guidate dal capitano Tathiana Garbin sulla strada per ritornare nel World Group I dal quale l’Italia è uscita nel 2016, dopo 18 anni e quattro trofei conquistati – nel 2006, 2009, 2010 e 2013 – oltre alla finale del 2007. La squadra vincitrice di questa sfida infatti giocherà i play-off (21-22 aprile) per conquistare un posto nell’elite della Fed Cup.
PRECEDENTI – Sono sette i precedenti tra le due nazioni, ed il bilancio è favorevole alla Spagna che è in vantaggio per 4-3 e si è aggiudicata anche le ultime due sfide, a Napoli nel primo turno del 2008 e a Lleida nel 2016 quando furono proprio le iberiche a condannare le azzurre alla retrocessione. La Spagna vanta nella propria bacheca cinque Fed Cup – conquistate nel 1991, 1993, 1994, 1995 e 1998 – ed occupa il quarto posto nella classifica delle Nazioni più vittoriose.
LE SQUADRE – Per la sfida il capitano azzurro Tathiana Garbin ha convocato Sara Errani (n. 142 Wta), Jasmine Paolini (n. 158 Wta), Deborah Chiesa (n. 179 Wta) ed Elisabetta Coicciaretto (n. 809 Wta): la “collega” spagnola Anabel Medina Garrigues ha invece scelto di affidarsi a Carla Suarez Navarro (n. 29 Wta), Lara Arruabarrena (n. 82 Wta), Georgina Garcia-Perez (n. 162 Wta) e Maria Jose Martinez Sanchez (n. 758 Wta in singolare ma n. 25 in doppio).
NEW ENTRY – Per Deborah Chiesa, 21 anni di Trento, e per la 17enne marchigiana Elisabetta Cocciaretto, reduce dalla semifinale nel torneo junior degli Australian Open, si tratta della prima convocazione in Fed Cup. Anche per Georgina Garcia, 25enne di Barcellona, è un debutto assoluto con la maglia della nazionale.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Marco Lingua

ATLETICA LEGGERA. Marco Lingua ha un nuovo sogno: i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

La rincorsa di Marco Lingua al minimo di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *