Home / Dai Comuni / TAVAGNASCO. Premio al paese per Comuni Fioriti

TAVAGNASCO. Premio al paese per Comuni Fioriti

Il paese è stato premiato al concorso per i comuni fioriti. La città è tra i primi 45 comuni d’Italia con la certificazione di qualità. Il premio è stato ritirato dall’assessore Paolo Torno.

“Questo premio – racconta l’amministrazione – va a tutti i cittadini di Tavagnasco, che attraverso il proprio impegno quotidiano, sia come privati, che delegate/i al concorso, che associazioni, che facenti parte dell’amministrazione, fanno di questo paese un fiore all’occhiello della nostra zona, del canavese e del Piemonte”. Il concorso “Comuni fioriti” è organizzato dall’Asproflor in collaborazione con l’Atl Distretto Turistico dei Laghi e la consulenza dello Studio Urbafor. Questa iniziativa di marketing turistico – ambientale è adottata con successo ormai da decenni da molti paesi: sono oggi infatti circa 25.000 le città e i villaggi che partecipano in Europa a concorsi di fioritura, con importanti ricadute sulla qualità della vita e sull’immagine turistica (e conseguentemente sull’economia). Con risorse limitate i concorsi hanno promosso tra le amministrazioni comunali e i cittadini un sano spirito di concorrenza e di emulazione che ha trasformato intere regioni e paesi in veri e propri giardini fioriti, sorridenti e accoglienti. A livello europeo il concorso Entente Florale mette poi in competizione i comuni più fioriti di 11 paesi: a questa iniziativa ha aderito nel 2006 anche l’Italia con l’Asproflor, e nelle successive edizioni sono numerose le medaglie d’oro, argento e bronzo vinte dai Comuni italiani

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

alberto avetta

CANAVESE. Città metropolitana approva il piano dei lavori sulle strade

La Città Metropolitana di Torino ha votato all’unanimità la variazione al Documento unico di Programmazione …

VALPERGA. Compie 109 anni Franco Boggio, tifoso Torino più longevo

Ha attraversato due guerre mondiali, perdendo il padre nella prima e finendo prigioniero a El …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *