Home / Piemonte / STRESA. A.Mittal: F.Boccia, rispetti patti, non un posto in meno
FRANCESCO BOCCIA

STRESA. A.Mittal: F.Boccia, rispetti patti, non un posto in meno

“O ArcelorMittal rispetta i termini della gara o non accetteremo un solo posto di lavoro in meno. Per quanto mi riguarda,ßArcelorMittal può tornare da dove è venuta. Lo dico con grande forza e chiarezza, perché noi siamo la Repubblica Italiana e non possiamo essere ricattati da nessuno”. Così sull’ex Ilva il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, intervenuto al convegno sulla democrazia di Iniziativa Europa in corso a Stresa. “Quindi, se l’A.d Lucia Morselli torna con i vertici dell’azienda dal ministro Patuanelli, di cui mi fido ciecamente – ha detto Boccia -ßci dica cosa è cambiato e cosa è successo. L’Ilva continua a essere uno dei pezzi strategici dell’industria italiana, nessuno si illuda di tenere i motori ai minimi per far sì che quella quota di mercato faccia bene a un gruppo e quell’azienda non nuoccia più alla competizione del mercato, perché non glielo consentiremo”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Coronavirus, la Regione conferma il primo contagio in Piemonte

È confermato il primo caso di positività al “coronavirus covid 19” a Torino. Riguarda un …

Coronavirus, "Dobbiamo affrontare una fase storica particolare che deriva anche dalla situazione di emergenza che viene dall'Asia

ASTI. Coronavirus: accertamenti su donna ad Asti

Una donna astigiana è stata ricoverata nel reparto malattie infettive dell’ospedale cittadino ed è stata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *