Home / In provincia di Torino / STRAMBINO. Gran chiusura per il lungo Carnevale

STRAMBINO. Gran chiusura per il lungo Carnevale

Il 23 marzo sera si è concluso il sentito carnevale di Strambino: “Dopo tante fatiche e tanto tempo dedicato, tante discussioni, fatte con piacere, per un affettuoso attaccamento all’evento del Carnevale strambinese e la sua buona riuscita. Nessuno di noi si reputa supereroe. Siamo semplici persone che dedicano il loro tempo, una volta l’anno, da ottobre a febbraio e marzo, per il paese e per la gente di Strambino. Non vogliamo leggere o sentirci dire “bravi”. Solo un ringraziamento perché accettiamo le sfide e rischiamo nel portare modifice con un solo scopo:la buona riuscita dell’evento. Non sono nativo di Strambino ma il Carnevale di Strambino mi appartiene: è come una simpatica e divertente “valvola di sfogo”” commenta Gianni Laghezza, presidente del Comitato Carnevalesco di Strambino 2018-2019, riferendosi all’impegno messo nell’organizzare il Carnevale ma anche alla grande soddisfazione ed il divertimento che dà “Finché ci sarà partecipazione e supporto da parte di tutti,i quattro Rioni compresi, volontari esterni, protezione Civile,Croce Rossa,Amministrazione Comunale, Carabinieri,Polizia Locale, io ci sarò. Grazie a tutti loro e al Direttivo che accompagno da qualche anno, anche se un po’ variato. Arrivederci al 2020”. La festa è termimata con la cena a base di polenta e merluzzo per poi chiamare i partecipanti in piazza per la lettura della sentenza con condanna in contumacia delle Gate e l’abbrucciento della pira che conclude tradizionalmente i festeggiamenti.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO TORINESE. Anche Puppo e due leghisti tra gli invitati alla cena del signor… Ferraresi

“Accademia Civica Settimo” si allarga, il progetto ideato e pensato dall’ex funzionario regionale Franco Ferraresi …

LAURIANO. Trovato morto dopo sedici giorni, si era allontanato dalla casa di riposo

Si allontana da una casa di riposo della zona e viene trovato morto dopo sedici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *