Home / BLOG / SPARONE. Tasi: il 2016 si apre in polemica
Tasi

SPARONE. Tasi: il 2016 si apre in polemica

Il 2015 si era chiuso a Sparone tra le polemiche ed il 2016 è cominciato allo stesso modo. Tema in discussione: le bollette della TARI. Protagonisti dello scontro: da un lato una parte notevole dei contribuenti, la minoranza consiliare e l’ex-vicesindaco Laura Nugai; dall’altro l’amministrazione. Si era discusso dei pesanti aumenti nel consiglio di fine ottobre; l’11 novembre era stata consegnata agli uffici del Comune una petizione sottoscritta da più di duecento persone; si era affrontata nuovamente la questione nel consiglio di metà dicembre; si è continuato a discuterne nelle settimane successive.

La seduta del 12 dicembre era stata convocata alle 11 di mattina ed era iniziata (in ritardo di mezz’ora perché la segretaria Tiziana Maglione era stata impegnata più del previsto in un altro dei Comuni in cui opera) proprio con la discussione sulla TARI. Il sindaco Anna Bonino aveva esordito in questo modo:  “Do lettura di una petizione che – vista l’importanza dell’argomento – ho deciso di portare in consiglio anche se lo Statuto non è chiaro sulla materia. Questo indica la nostra volontà di dare massima diffusione alla richieste, altrimenti avremmo risposto individualmente ai firmatari… malgrado la difficoltà di raggiungere tutti visto che di alcuni non erano indicati gli indirizzi”. 

In risposta al capogruppo di opposizione Meaglia, che a fine seduta aveva  criticato il giorno e l’ora della convocazione (si erano fatte le due del pomeriggio e  le sedie riservate al pubblico si erano via via svuotate finché nella sala erano rimasti solo i consiglieri) il sindaco aveva replicato: “Abbiamo scelto il sabato mattina per discutere la petizione riguardante la TARI proprio per consentire un’ampia partecipazione”. 

Nei fatti, la presenza dei cittadini nella prima ora si era mantenuta nella media, senza che si registrasse il pubblico delle grandi occasioni.

Commenti

Blogger: Fabio Mina

Avatar

Leggi anche

CHIVASSO – IVREA. Morti aspettando la cassa integrazione

Centinaia di manifesti funebri sono stati affissi dai militanti di CasaPound Italia davanti alle sedi …

Unione montana Gran Canavese

CERESOLE. Turismo: Gran Paradiso, riparte ‘A piedi tra le nuvole’

Tutte le domeniche dal 12 luglio al 30 agosto e a Ferragosto torna “A piedi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *