Home / Dai Comuni / SPARONE. La Filarmonica Sparonese finisce su Rai2

SPARONE. La Filarmonica Sparonese finisce su Rai2

SPARONE. La Filarmonica Sparonese finisce su Rai2-

La Filarmonica Sparonese alla ribalta nella tv nazionale. Nella giornata di ieri, giovedì 7 maggio, la banda musicale è finita su Rai2 all’interno della rubrica “Tutto il bello che c’è”, in onda dopo il telegiornale delle 13.

Il motivo? Semplice: è stato mandato in onda un piccolo spezzone del video in cui una ventina o poco più di componenti della filarmonica si esibiscono dalle loro case, in un unico brano.

“In questi giorni di reclusione forzata – spiega Davide Munari, vicepresidente della Filarmonica Sparonese – durante i quali siamo stati costretti a sospendere le prove, abbiamo cercato di mantenere alto il morale del nostro gruppo preparando infatti un video che potesse permetterci in qualche modo di suonare insieme. Ogni musico ha così registrato da casa una parte diversa dello stesso brano e poi abbiamo assemblato il tutto. È stata una bella esperienza, non banale vista anche l’età non sempre giovane dei nostri componenti”.

“Quest’attività non solo ha giovato alla nostra realtà interna, ma è stata d’aiuto per rallegrare gli abitanti del nostro piccolo paese, molto legati e affezionati alla Banda – continua Munari -. Soprattutto le persone più anziane, forzate in casa e più soggette alla malinconia dei giovani, hanno potuto respirare qualche minuto di leggerezza riassaporando le tradizionali feste di paese allietate dai nostri strumenti musicali, sospese in questi mesi così duri”.

La Filarmonica Sparonese, fondata nel 1896, conta oggi una cinquantina di componenti di età compresa tra i 10 e i 70 anni.

Per lo più sono cittadini residenti a Sparone, ma tanti sono anche quelli residenti in Valle Orco e Soana, nei Comuni limitrofi e c’è persino qualcuno che proviene da più lontano, come Volpiano o Verolengo.

“E’ stata una bella iniziativa – conclude Munari – che ci ha permesso di tornare a sentirci e a stare, seppur solo virtualmente, vicini. Quest’anno difficilmente potremo tornare ad esibirci nelle varie manifestazioni, per questo cercheremo di organizzarci in questo modo per le ricorrenze più importanti, come ad esempio la festa patronale di San Giacomo che ricade nel  mese di luglio”.

Commenti

Blogger: Emiliano Rozzino

Emiliano Rozzino
Libero di...

Leggi anche

camoletto bigliotto volpiano

VOLPIANO. In consiglio le minoranze demoliscono l’Unione Net

«Uno spreco di soldi pubblici», secondo Mariagrazia Bigliotto. Ma anche «un carrozzone inutile» per Monica …

CASELLE. L’imprenditore antimafia si candida alle elezioni di Torino

CASELLE. L’imprenditore antimafia si candida alle elezioni di Torino. Lunedì 23 settembre 2019, sala da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *