Home / BLOG / Sotto la mascherina! – Avejne gent me niet!

Sotto la mascherina! – Avejne gent me niet!

Sotto la mascherina!
Quando esco di casa incontro persone con la mascherina, ed anche io la indosso in ossequio al recente decreto per mettere in sicurezza me stesso e gli altri. Il vedere e vedermi con la mascherina ha fatto nascere questa piccola riflessione, riprendendo il pensiero di Pirandello che c’è una maschera quando sono in casa, una per la società ed una per il lavoro, ed adesso anche fisica, insomma anche se il corononavirus o meglio il morbo cinese, dato che è nato in quei lidi lontani ha da una parte livellato il nostro apparire mettendoci tutti dietro una mascherina ma rendendo evidente che poi tanto liberi non siamo, perché rinunciamo anche obtorto collo alla nostra personale libertà per lottare uniti contro il morbo. Questa pandemia mi sembra un surreale teatro, quasi fossimo dei pupazzi, dove un puparo invisibile, chiamatelo disegno di Dio se credenti, cinico destino se agnostici, ci assegna una parte, un ruolo in quel teatro della vita che è l’esistenza. Badate bene il copione non è fisso ma, sta a noi interpretare ogni istante, ogni problema in una immensa occasione, perché nella vita ogni difficoltà in fondo è una possibilità di cambiare il copione scritto. In questo teatro della vita possiamo mutare le parti, i ruoli ed i rituali quotidiani a seconda della “scenografia sociale” nella quale ci muoviamo, ma anche un significativo conflitto con ciò che sta sotto la maschera. Ogni giorno ciascuno di noi, chi più chi meno si sforza di produrre certe impressioni sostenendo un certo ruolo, per suscitare negli altri un atteggiamento favorevole nei suoi confronti. Tutto questo per salvare la faccia, cioè di garantire che la sua identità venga presa sul serio. Ma ogni giorno vi è anche il retroscena nella personale sfera privata, i momenti di rilassamento, quello che io chiamo ozio. Ma non l’ozio come riempitivo e spreco tempo di pigrizia immobile o di fugace di divertimento evasivo. Per me l’ozio come dice l’origine della parola dal latino otium, da autium derivato da aveo, sto bene. Ecco l’ozio è inteso come quello dell’antica Roma, quello di dedicare del tempo nello scrivere ad esempio questa riflessione che esula dal mio quotidiano lavoro, dove mi rilasso nella lettura e mi preparo per le quotidiane e nuove performance.
Favria, 30.05.2020 Giorgio Cortese

Ogni giorno viviamo per creare momenti indimenticabili.

Avejne gent me niet!
Averne di donatori di sangue, perché donare il sangue può davvero salvare una vita, o anche più vite. Se nessuno donasse molti malati di leucemia morirebbero, così come molte persone dopo gravi incidenti. Il sangue può anche servire durante o dopo un’operazione di qualsiasi tipo a discrezione del medico. Venite a donare per Voi stessi, perché siete sottoposti periodicamente a controlli medici e sottoposto a esami di vario genere. Tutto ciò garantisce una buona diagnosi precoce, fondamentale per impedire lo sviluppo di gravi malattie. Di sangue c’ è sempre bisogno e allora averne gente come Voi. W i donatori di sangue del Canavese e delle Valli di Lanzo, averne gente come noi! Donazioni mese di Giugno:
Locana, giovedì, 7 giugno
Bosconero, domenica 7 giugno
Rivarolo lunedì 8 giugno
Feletto, domenica 7 giugno
Valperga, domenica 14 giugno
Varisella – Vallo Torinese, mercoledì 17 giugno
Rivarolo, giovedì 18 giugno
Ozegna, lunedì 22 giugno
Rivarolo, venerdì 26 giugno
Attenzione a seguito del DPCM del 8 marzo 2020, per evitare assembramenti è necessario sempre prenotare la vostra donazione. Grazie per la vostra collaborazione. Cell. 3331714827
Qui di seguito cellulari dei referenti gruppi dove potete prenotarvi
Aglie’ 331-3539783
Barbania / Front _ 347-9033486
Bosconero 011-9889011 e 338-7666088
Cirie’ 340-7037457
Corio 348-7987945
Favria 333-1714827
Feletto 339-1417632
Forno Canavese _ 338-8946068
Levone 340-0675250
Locana 349-6623516
Lombardore / Rivarossa 333-3310893
Montanaro 377-7080944
Ozegna 339-3921510
Pont 333-8937412
Rivara 339-6339884
Rivarolo Canavese 348-9308675 e 347-4127317
San Giusto Canavese 377-1213021
Valperga / Salassa / Pertusio 347-5821598
Varisella / Vallo 333-9584743

Commenti

Blogger: Giorgio Cortese

Giorgio Cortese
Vivere con ottimismo

Leggi anche

La generosa madama Pica.

La generosa madama Pica. C’era una volta sopra il grande cedro dove aveva fatto il …

VENARIA. Sanità e salute

È interessante leggere la relazione dell’IRES Piemonte, datata 18 maggio 2020, “Rete ospedaliera e rete …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *