Home / Sport / Altri Sport / SKYRUNNING. Beccaris va oltre ogni suo limite
Fabrizio Beccaris

SKYRUNNING. Beccaris va oltre ogni suo limite

Dopo il successo delle prime due edizioni, sabato 30 luglio si è svolto il terzo appuntamento con il Red Bull K3, la leggendaria competizione di “triplo chilometro verticale”. L’evento che ha rivoluzionato lo scenario della corsa in montagna ha preso il via sul tracciato che dal centro di Susa (500 metri sul livello del mare) conduce sino alla cima del monte Rocciamelone, a 3538 metri di quota dopo aver percorso 3038 metri di dislivello positivo su un tracciato di soli 9,7 km di lunghezza. Duecentocinquanta i partecipanti alla gara di Skyrunning estremo, unica al mondo per lunghezza, specificità e intensità, tutti con un unico obiettivo: raggiungere la vetta nel minor tempo possibile, superando due check point posizionati lungo il tracciato. Tra gli atleti in gara era presente anche il settimese Fabrizio Beccaris, andato ancora una volta contro ogni proprio limite. Beccaris non è infatti nuovo a simili imprese ed è riuscito a portare a termine la corsa, chiusa con un più che onorevole 48° posto assoluto in 2 ore e 50 minuti. “Grandissima soddisfazione all’arrivo per il risultato ottenuto e per lo spettacolo ammirato – il commento dell’atleta settimese -. È stato necessario andare a ritmo sostenuto senza un attimo di respiro sin dalla partenza, con il cuore che andava letteralmente ‘a mille’. Partecipare a questa gara si è rivelata un’emozione e una gioia immensa!”. Dopo la partenza da Susa è cominciata un’ascesa estremamente dura (a causa anche delle elevate temperature), continua e caratterizzata da un ritmo particolarmente sostenuto. Ciò a messo a dura prova la resistenza fisica dei corridori, provenienti da tutto il mondo. Schierata ai nastri di partenza vi era, infatti, l’elite mondiale del professionismo dello Skyrunning, che ha contribuito ad innalzare in maniera notevole il livello tecnico della competizione. Le pendenze della corsa si sono rivelate estreme e durissime da affrontare, con picchi superiori al 50% nella parte centrale del percorso.

Commenti

Blogger: Gabriele Rossetti

Avatar

Leggi anche

SETTIMO. Fuori l’assessore Ventrella, arriva una ex consigliera a 5 Stelle?

L’ex consigliera dei 5 Stelle, Alessandra Girard, pronta ad entrare in giunta? Agatha Christie diceva che …

Alessia Regis con i judoka di domani

JUDO. Alessia Regis: la tenacia parla al femminile (VIDEO)

Alessia Regis, un’inguaribile innamorata del judo, è molto più di un’ex atleta della Nazionale Italiana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *