Home / Dai Comuni / SETTIMO VITTONE. Cercasi volontari. 5 per mille per rinnovare il parco mezzi

SETTIMO VITTONE. Cercasi volontari. 5 per mille per rinnovare il parco mezzi

La Croce Rossa di Settimo Vittone ha organizzato il 20 e 21 settembre presso la Conad una raccolta alimentare per aiutare le persone meno abbienti del territorio. L’esito è stato proficuo: si sono raccolti circa undici quintali di generi alimentari vari e soldi con cui si è potuto integrare i prodotti per poter aiutare tutti. “E’ questa la prima di una serie di iniziative pensate per fronteggiare tutti insieme le nuove emergenze – sottolinea il Comitato che, a questo proposito, ha anche potuto regalare al Circolo Scolastico di Settimo Vittone un notevole quantitativo di carta igienica, quasi 4500 rotoli donataci dalla Scottex – Ringraziamo quindi la popolazione tutta per la generosità dimostrata in questa occasione. Con l’aiuto di tutti possiamo aiutare tutti”.

Al momento l’impegno principale è quello di proseguire la formazione dei volontari che hanno superato il corso di accesso in Cri, facendoli partecipare al corso, che partirà a breve, per operatore trasporto infermi che abilita a salire in ambulanza per i servizi di istituto in qualità di barelliere e che dovrebbe partire a breve. Avrebbe già dovuto partire una volta terminata l’estate, ma non è stato possibile per problemi logistici: la mancata disponibilità di un docente e l’impossibilità di utilizzare la sala, di proprietà comunale, al momento ha concesso in uso temporaneo ad altra associazione.

“I volontari sono sempre pochi e la richiesta di servizi sempre maggiore……- sottolinea il Comitato -, le porte sono quindi aperte a chi voglia diventare soccorritore del 118”.

Altro obiettivo, è quello di acquistare, entro la fine dell’anno, un defibrillatore semiautomatico da poter utilizzare durante le assistenze.

Naturalmente proseguono tutte le altre attività: la distribuzione dei viveri alle persone meno abbienti, il trasporto di infermi per privati e in convenzione con l’Asl, i servizi di emergenza, il trasporto di alunni disabili. “Inoltre – chiosa il Comitato – si cercherà di reperire fondi da destinare all’acquisto di un ambulanza in quanto due su tre di quelle in nostro possesso sono ormai anziane e avrebbero bisogno di lavori di manutenzione piuttosto onerosi per essere conformi alle attuali normative, per questo si confida anche nella donazione del 5 per mille al nostro Comitato Locale”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

SETTIMO. In coda alle 4 del mattino per fare il tampone

Sicuramente si é già scritto sull’argomento, ma é bene ribadire. Stamattina alle 5 un mio …

CANDIA. L’ultimo saluto all’ex sindaco Sangiorgio

Si è spento nei giorni scorsi a Torino, Giovanni Sangiorgio, ex sindaco di Candia tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *