Home / Torino e Provincia / Settimo Torinese / SETTIMO. Vandali devastano il centro, la città si ribella
Le fioriere divelte a due passi dalla piazza del municipio

SETTIMO. Vandali devastano il centro, la città si ribella

Risveglio amarissimo per Settimo, questa mattina. Durante la notte di Halloween, infatti, il centro storico è stato letteralmente preso d’assalto da gruppo di ragazzini che hanno scelto il modo sbagliato per trascorrere la serata.SE vandali3

Fioriere divelte, specchietti delle auto distrutti, vetrine sfondate, cabine telefoniche danneggiate. Un bilancio davvero amaro, concentrato in via Italia, via Roma e piazza della Libertà. Un disastro che sta facendo letteralmente infuriare tutta la città.
Sui social network, infatti, stanno impazzando in queste ore commenti su commenti di condanna grave verso quanto accaduto. I settimesi sono incavolati neri e non ne stanno facendo mistero.

Intanto, le forze dell’ordine sono all’opera per cercare di identificare gli autori degli atti vandalici. Sono già state acquisite le immagini delle telecamere piazzate nel centro storico per ricavarne tutte le informazioni utili ai fini delle indagini. Un gruppo di ragazzini era già stato fermato nella notte, dopo che aveva divelto una panchina nei pressi del cimitero settimese. SE vandali2

Arrivano in queste ore anche le parole di condanna da parte delle istituzioni. In primis il sindaco Fabrizio Puppo che bolla come “vergognosi” gli atti vandalici compiuti. E poi il capogruppo Pd Daniele Volpatto, che scrive “Un grazie di cuore ai deficienti che hanno devastato il centro, appena manutenzionato – migliaia e migliaia di euro il costo”.
L’amministrazione, infatti, aveva di recente investito parecchie centinaia di migliaia di euro per migliorare il suo centro storico. Ora dovrà tirare fuori altri soldi per rimettere a posto tutto ciò che è stato distrutto ieri sera e ieri notte.

Ah, specifichiamo a scanso di equivoci
: i migranti ospiti del Centro Fenoglio non c’entrano assolutamente nulla, come invece qualcuno sui social network aveva inizialmente ipotizzato.

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. Olivia Di Gregorio: “La ginnastica artistica è la mia vita”

“Faccio ginnastica artistica da quando ho 4 anni, da tutta la vita, in pratica” si …

CHIVASSO. Puzza, sporcizia, ubriaconi e malintenzionati: che c’è di peggio di una passeggiata in via Ceresa?

Ultima frontiera del degrado, dell’incuria e dell’abbandono. Peccato che dovrebbe essere il biglietto da visita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *