Home / Home / SETTIMO TORINESE. Outlet: aprono ufficialmente le candidature per oltre 600 posti di lavoro
outlet del lusso

SETTIMO TORINESE. Outlet: aprono ufficialmente le candidature per oltre 600 posti di lavoro

Entrano di diritto nella selezione i profili di 400 giovani disoccupati che hanno concluso positivamente il progetto di formazione realizzato in collaborazione con Comune di Settimo Torinese, ENAIP Piemonte e Città Metropolitana.

In attesa dell’imminente inaugurazione, il Torino Outlet Village organizza il primo Job Day per annunciare ufficialmente l’apertura delle candidature a partire dal 1 febbraio 2017 per gli oltre 600 posti di lavoro che saranno offerti dalla struttura una volta a pieno regime.

Gli interessati dovranno accedere al sito www.torinooutletvillage.com nella sezione “Lavora con noi”, dove troveranno le indicazioni per registrare il proprio CV ed essere inseriti nel database, a cui i marchi presenti al Torino Outlet Village, che saranno gli effettivi datori di lavoro, attingeranno per la ricerca dei profili a loro necessari. Le posizioni ricercate saranno principalmente: store manager, vice store manager e addetti alla vendita.

Accederanno di diritto al database anche i 400 candidati che hanno partecipato al progetto di formazione realizzato in collaborazione con Comune di Settimo Torinese, ENAIP Piemonte e Città Metropolitana. Il corso di 60 ore focalizzato su tecniche di vendita e gestione del cliente, retail & visual merchandising e inglese, è stato riservato ai giovani disoccupati residenti nell’area attigua all’insediamento e somministrato da docenti a loro volta formati dal management del Torino Outlet Village.

E questo è solo l’inizio: proprio per mantenere gli alti standard di servizio, la direzione di Torino Outlet Village ha creato la Retail Academy, che offrirà ogni anno un percorso di formazione gratuita a tutti i dipendenti dei propri marchi. 

Spiega il management di Arcus Real Estate, la società italiana che sviluppa e gestisce grandi progetti immobiliari nell’ambito del retail di lusso, tra cui il Torino Outlet Village:

Il recruitment e la formazione del personale sono tra i servizi che offriamo ai nostri brand partner e che contraddistinguono il nostro standard di qualità. I marchi presenti nel Torino Outlet Village confidano nella nostra collaborazione per avere profili adeguati alle loro esigenze. L’esperienza ci insegna che la quasi totalità degli assunti viene effettivamente selezionata all’interno del nostro database di candidati. Il profilo ideale è una persona che ama la moda ed è in linea con gli alti standard di servizio richiesti da noi e dai nostri brand, che appartengono principalmente al segmento lusso”.

Giovanna Pentenero, Assessora al Lavoro della Regione Piemonte, ha aggiunto:

Si tratta di un progetto di carattere sperimentale, sostenuto dalla Regione Piemonte nell’ambito di una misura che si propone di garantire uno stretto collegamento tra la formazione professionale e il mondo del lavoro.Grazie a questa iniziativa, infatti, che valuteremo la possibilità di replicare in altre circostanze, 400 giovani disoccupati del territorio hanno potuto seguire una formazione mirata all’inserimento lavorativo, migliorando le loro competenze e, di conseguenza,  la loro occupabilità”.

Ezio Bertolotto, Direttore dell’ENAIP Piemonte, ha dichiarato:

L’opportunità del Torino Outlet Village ci ha permesso di realizzare un progetto di formazione di grande respiro per il territorio con un processo di selezione assolutamente trasparente. Sono giunte circa 8.000 candidature ed è stata stilata una graduatoria sulla base di alcuni parametri (ordine di presentazione della domanda, età, residenza ecc…); fra settembre e ottobre sono stati contattati i primi 900 classificati ai quali è stato chiesto di effettuare una pre-iscrizione alle attività formative sul sito di Enaip Piemonte nella quale dovevano indicare i loro dati anagrafici e una serie di informazioni relative a titoli di studio, conoscenze linguistiche ecc. In conclusione, hanno frequentato il corso con successo un totale di ben 400 allievi”.

Fabrizio Puppo, Sindaco del Comune di Settimo Torinese, ha commentato:

Siamo fiduciosi che il Torino Outlet Village possa rappresentare per tutto il territorio un importante asse di sviluppo anche occupazionale. I Comuni, come è normale che sia, non sono degli uffici di collocamento e pertanto non entrano nel merito delle scelte del personale. Quello che come Amministrazione abbiamo fatto è stato creare, in sinergia con Torino Outlet Village e con il coinvolgimento di Città Metropolitana ed ENAIP, le condizioni per la realizzazione di un progetto volto alla formazione professionale che ha coinvolto 400 giovani del territorio. Questi ragazzi hanno avuto la possibilità di acquisire una professionalità che prima non avevano e potranno, ma questo ovviamente dipenderà dalle volontà e dalle esigenze delle singole attività commerciali, trovare collocazione dentro l’Outlet. In caso contrario, avranno comunque acquisito una professionalità utile per altri percorsi occupazionali.”

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Fotografa un albero e i Commercianti ti premiamo

Il Concorso fotografico “I Nostri Alberi” entra nel vivo.  Stanno arrivando le fotografie!!! Amici degli …

Una città amica dei bambini

“I bambini sono le vittime, nascoste e silenziose, di piani urbanistici che non li hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *