Home / Home / SETTIMO TORINESE. I rifiuti di Settimo finiscono su Striscia
La discarica settimese nel servizio di Striscia la Notizia

SETTIMO TORINESE. I rifiuti di Settimo finiscono su Striscia

La città di Settimo Torinese finisce nello Spazza Tour di Striscia la Notizia, e non c’è nulla da vantarsi. Ormai sono all’ordine del giorno le segnalazioni dei cittadini per quanto riguarda lo stato di degrado di alcune zone del centro e della periferia e questa situazione non è sfuggita alle telecamere del programma tv mediaset.

 

Sabato 9 gennaio, infatti, è andato in onda su Canale 5 un servizio dell’inviato Luca Galtieri intitolato “Spazza Tourin”, in cui mostra la situazione di degrado delle periferie torinesi, iniziando dalla zona Falchera, per finire proprio nel comune settimese. Sono molteplici le discariche abusive a cielo aperto presenti sul territorio di Torino che ci mostra Galtieri, persino una pista ciclabile inutilizzabile per via dei cumuli di rifiuti che impediscono il passaggio, e tra queste, in un’area per giunta videosorvegliata, c’è una discarica nostrana con tanto di televisori, frigoriferi e materiali non biodegradabili.

 

Lo Spazza Tour è un servizio che striscia realizza per “sensibilizzare chi di competenza ad un pronto intervento e a prestare più attenzione a queste situazioni” e per far risvegliare nei cittadini un “maggior senso civico“. I settimesi da anni si lamentano e segnalano, anche sulle colonne del nostro giornale, le zone più degradate della città ma spesso rimangono inascoltati. Sia mai che con questo servizio il sindaco e l’amministrazione si diano una mossa per ridare decoro a Settimo che negli ultimi anni sta diventando tutto tranne che “Bella da Vivere”.

 

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CIRIÈ. Capasso segretario, tutti contenti nel Pd

Diffusi apprezzamenti da parte del Partito Democratico ciriacese a Luca Capasso, scelto dal direttivo come …

SUSA. Tav: ‘pasionaria’ No Tav, giuste istanze criminalizzate

“La repressione è segno della loro debolezza e della nostra forza”. A dirlo è Nicoletta …

Un commento

  1. Avatar
    Riccardo Buffardi

    Se vogliamo allargare gli orizzonti, basta farsi una bella passeggiata in auto sulla SS460 che porta dalla bretella per Caselle a Rivarolo Canavese (uscita 3) per notare lo schifo nelle numerose piazzole di sosta. Si possono notare anche frigoriferi abbandonati, oltre che a tanta spazzatura!! Tra l’inciviltà di molti abitanti e l’incuria di chi dovrebbe tenere pulito c’è l’imbarazzo della scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *