Home / In provincia di Torino / SETTIMO TORINESE. Fuori Piastra, entra Molino. Nel 2014 aveva raccolto 64 preferenze
Natascia Molino (PD)

SETTIMO TORINESE. Fuori Piastra, entra Molino. Nel 2014 aveva raccolto 64 preferenze

Fuori Elena Piastra dentro Natascia Molino. Sarà lei il nuovo assessore che prenderà il posto della ex vice sindaco che Mercoledì ha lasciato la giunta di Fabrizio Puppo. Natascia Molino è membro della segreteria del Partito Democratico, si occupa delle questioni relative al sociale, ed è vice presidente dell'associazione Uscire dal Silenzio, un gruppo, nato nel 2010, gestito da volontari che si occupano di tutte quelle persone (donne, anziani ed adolescenti) che hanno subito o subiscono una qualsiasi forma di violenza.
L'ingresso in giunta della Molino dovrebbe essere ufficializzato domani, entrerà in giunta in qualità di rappresentante della corrente di sinistra (orlandiana) del Partito Democratico, ruolo occupato fino a qualche giorno fa dalla Piastra. Oggi pomeriggio, il capogruppo Daniele Volpatto, ha definitivamente concordato il nome con il sindaco Fabrizio Puppo.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

TORRE PELLICE. Religioni: al via domani Sinodo Chiese metodiste e valdesi

Si apre domani a Torre Pellice (Torino), il Sinodo delle chiese metodiste e valdesi. 180 …

PINEROLO. Ubriaco, aggredisce barista che non gli versa più da bere

Ubriaco, si è scagliato prima contro il titolare di un bar di Pinerolo che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *