Home / Dai Comuni / SETTIMO TORINESE. “Disagi enormi, siamo stati costretti a lasciare in vigore l’orario ridotto”

SETTIMO TORINESE. “Disagi enormi, siamo stati costretti a lasciare in vigore l’orario ridotto”

La mancanza degli insegnanti si fa sentire anche all’istituto Galileo Ferraris, tanto che ancora non è stato istituito l’orario normale delle lezioni. “La situazione è complicata– dichiara il preside Livio Giovanni Gentile-. Si sono sommate una serie di scadenze tutte alla fine di agosto, provocando grossi disagi. Concorsi, mobilità straordinaria, assegnazioni provvisorie per poi decidere la sede di titolarità. Dei disagi enormi. Per questo abbiamo deciso di mantenere l’orario ridotto. Molti genitori si lamentano, giustamente, ma noi non possiamo fare altrimenti. È stata una serie di congiunzioni di eventi che hanno creato un ingorgo istituzionale. La scuola in tutto ciò deve andare avanti. Non siamo ancora riusciti a dare il servizio pieno non per cattiva volontà da parte nostra. Tutto agosto abbiamo lavorato per poter fare del nostro meglio”.

Il preside è stato anche nella commissione esami di lettere. “Ho esaminato circa 450 persone in tutto agosto- continua- proprio per mandare in porto il concorso. Per quest’anno purtroppo non è stato possibile iniziare l’anno con tutto l’organico, confidiamo nell’anno prossimo”.

All’istituto mancano diversi insegnanti. “E finché non arrivano le liberatorie non abbiamo la facoltà per chiamare i supplenti- conclude-. E non sarà ancora finita lì. Ci sono insegnanti anche da noi che si definiscono “deportati” da altre Regioni, neanche il tempo di arrivare e già volevano andare via. Un problema che causa molti disagi nell’organizzazione. Tra l’altro noi gli altri anni abbiamo avuto docenti provenienti dal sud italiana che non abbiamo usato come “tappa buchi” ma si sono dimostrati bravissimi e hanno dato una grossa mano al nostro istituto. Sono stati fantastici e abbiamo sempre concesso loro il tempo di tornare dalla loro famiglia”.

 

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

via san lorenzo

IVREA. Entro agosto via le barriere architettoniche in via San Lorenzo. Promessa di Cafarelli

E si ritorna, con l’ennesima mozione (cioè quel provvedimento che in caso di approvazione impegna sindaco …

IVREA. Lo sconforto del grillino Fresc. “Basta non vi sopporto più!!!”

C’è stato un tempo in cui chi faceva amministrazione della cosa pubblica conosceva perfettamente il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *