Home / In provincia di Torino / SETTIMO TORINESE. Consiglio “2” si riparte daccapo. Ma è ancora polemica su Scopel
rosa catenaccio

SETTIMO TORINESE. Consiglio “2” si riparte daccapo. Ma è ancora polemica su Scopel

Un’ora e mezza di ritardo e una nuova polemica. È partito così il secondo consiglio comunale dell’era Piastra, convocato per ripetere la prima seduta del 27 giugno, viziata da un grave errore tecnico: il voto, già dalla prima delibera, di Nicolò Farinetto, consigliere subentrante al dimissionario Alessandro Scopel. Ebbene, anche questa volta, le minoranze sono andate all’attacco. Al centro della discussione la mancanza del nome di Scopel nella delibera di convalida degli eletti e la sua possibile nomina, ad aprile del 2020, come amministratore unico, presso l’ospedale cittadino.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

NOLE. L Nóst Pais, da 25 anni per la tradizione

Da 25 anni l’Associazione ‘L Nóst Pais lavora sul territorio nolese cercando di mantenerne le …

SAN MAURIZIO. Materiali inquinanti nel terreno del depuratore? Biavati è tranquillo…

Ci sono dei materiali inquinanti nel terreno che il depuratore di Ceretta dovrà attraversare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *