Home / Eventi / SETTIMO TORINESE. C’è Gazzè al parco De Gasperi Lee e Banda Bardò in centro
Max Gazzè
Max Gazzè

SETTIMO TORINESE. C’è Gazzè al parco De Gasperi Lee e Banda Bardò in centro

Fuoritutti ha conquistato un posto di rilievo in Piemonte. Non è facile assistere a concerti gratuiti della qualità a cui sono abituati i settimesi da ormai quattordici anni. Sul palco del parco De Gasperi, sono passati i big della musica italiana: Roberto Vecchioni, Max Pezzali, Irene Grandi, Enrico Ruggeri, Piero Pelù, Paola Turci sono soltanto alcuni dei big che hanno calcato il palco dell’area verde di via San Mauro. Quest’anno, mantenendo l’alta quota del festival gratuito, arriva anche Max Gazzè. L’appuntamento è per sabato 7 settembre, alle 21, presso l’area verde di via San Mauro. 

L’anno scorso, al festival di Sanremo, Gazzè aveva presentato il brano “La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” conquistando gli applausi della critica e del pubblico. Durante l’esecuzione dal vivo al teatro Ariston, l’arpista Cecilia Lasagno, all’epoca insegnante di musica alla scuola “Gramsci” di Settimo, aveva accompagnato il cantautore. E adesso, è Gazzè ad arrivare in città “Era da tanto tempo che seguivamo Gazzè e mi fa particolarmente piacere avere avuto la sua disponibilità – commenta il direttore artistico di Fuoritutti, Cosimo Ammendolia di Multiplay – . Fuoritutti ha sempre presentato artisti importanti e anche quest’anno il festival va in quella direzione. Gazzè riempie palazzetti a pagamento, fa parte dei big della musica italiana, e sono contento di presentarlo qui. Ma a differenza delle passate edizioni, Fuoritutti porterà anche due concerti in piazza della Libertà. Il primo sarà Matthew Lee, un artista che mi aveva particolarmente impressionato al Combo e che ha poi ottenuto consensi importanti in rassegne internazionali e nella programmazione televisiva. E poi la Banda Bardò, un gruppo protagonista sulla scena italiana da tanti anni”. 

Nella serata di venerdì 7 settembre, prima del cantautore, saliranno sul palco il duo “La Municipal”, fratello e sorella provenienti dal Salento con un approccio pop d’autore che li ha portati ad aprire i live di artisti come Subsonica e Cat Power.

Venerdì 6 settembre, in piazza della Libertà, alle 21,30 si parte con Matthew Lee, pianista e cantante con la passione del rock’n’roll americano. Dietro il personaggio dirompente, cresciuto nel mito di Elvis Presley, c’è un musicista proveniente dal Conservatorio e molto versatile nella scelta dei brani del repertorio da incidere e da proporre dal vivo, una gamma che spazia dalle imprese più rock’n’roll di Edoardo Bennato ai classici del genere targati Stati Uniti. 

Dopo il concerto di sabato 7 settembre, di Max Gazzè, la conclusione di Fuoritutti 2019 sarà affidata alla Bandabardò, la formazione fiorentina che ha saputo affermarsi con la propria originale miscela di folk urbano, canzone engagé e senso della festa a tutto tondo. Enrico Greppi, lo scatenato leader conosciuto come Erriquez, guida il folto organico che alla struttura portante del gruppo rock somma strumenti della tradizione. Il pezzo forte della compagnia è da sempre la dimensione live, una festa sfrenata in cui non si avverte la distanza tra artisti e platea.

Commenti

Blogger: Sandro Venturini

Sandro Venturini
La chimica delle parole

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Proiettile contro un’abitazione: “Temiamo arrivi dal poligono”

Un solo sparo, in pieno giorno ha colpito la porta della villa di una coppia …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *