Home / BLOG / SETTIMO TORINESE. Anche Puppo e due leghisti tra gli invitati alla cena del signor… Ferraresi
FRANCO FERRARESI

SETTIMO TORINESE. Anche Puppo e due leghisti tra gli invitati alla cena del signor… Ferraresi

“Accademia Civica Settimo” si allarga, il progetto ideato e pensato dall’ex funzionario regionale Franco Ferraresi aprirà i battenti domani sera, alle 21. Oltre ai nomi già fatti, Massimo Del Vago (non parteciperà) e Antonello Ghisaura (prenderà parte alle prossime cene) nelle ultime ore, sono venuti fuori altri nominativi di spicco, tutti invitati a cena. Tutti presenti all’interno del gruppo whatsapp pensato per la creazione della nuova lista civica. Tra i tanti, impossibile non citare l’ex sindaco Fabrizio Puppo, rappresentante di Sinistra Civica in consiglio, “Ma io non c’entro niente con Articolo 1”, precisa, e ora pronto a prendere parte all kermesse, spostata a destra, di Ferraresi. È bene ricordare, infatti, come l’ideatore del nuovo progetto fosse stato indicato come potenziale assessore in pectore per il centro destra in caso di vittoria alle ultime elezioni.

“Domani non potrò andare – spiega Puppo – ma prossimamente parteciperò sicuramente”.

Insieme a lui, nel gruppo c’è tutta la “nobiltà” del centro destra settimese: Antonio Mencobello (candidato sindaco del centro destra e oggi capogruppo della Lega), Felice Scavone (ex consigliere di Forza Italia), Giorgio Chiarle (ex Forza Italia), Rosa Catenaccio (consigliere di Insieme per Settimo) e Manolo Maugeri (neo consigliere della Lega). A mettere pepe alla questione, poi, ci sarebbe anche un piccolo “caso” proprio interno della Lega. I due esponenti del Carroccio invitati alla cena di Ferraresi (Mencobello e Maugeri) avrebbero infatti dato forfait rispetto alla riunione di preconsiglio della sezione locale leghista prevista per mercoledì sera. “Abbiamo già un impegno”, hanno detto i due, vuoi vedere che i leghisti sono pronti a “tagliare” il primo incontro del loro partito per una cena di gala a casa di Ferraresi? Insomma, le elezioni sono appena finite ma, tra gli esclusi, si profila la creazione di un vero e proprio partito unito da un unico ritornello: “Tutti contro Piastra”

Commenti

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

Procura

SAN BENIGNO. Animali: anche giudice si ‘commuove’ per cavalli maltrattati

Le condizioni in cui gli animali erano costretti a vivere erano tali da “commuovere” persino …

Riccio docet!

Riccio docet! Nella campagna favriese mia moglie portando a passeggio l’anziano genitore sulla sedia a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *