Home / In provincia di Torino / SETTIMO TORINESE. Al via i lavori per piazza Campidoglio

SETTIMO TORINESE. Al via i lavori per piazza Campidoglio

Partiranno a breve i lavori per la sistemazione di una parte di piazza Campidoglio. Il pessimo stato di conservazione delle varie tipologie di pavimentazione e dei vari elementi di arredo presenti, rende, infatti, necessario affrontare un intervento complessivo di sistemazione e ripristino della zona. Parliamo di una piazza nata all’incirca dieci anni fa a seguito della ristrutturazione urbanistica dell’intera area su cui un tempo sorgeva la fabbrica di vernici Paramatti.

L’amministrazione ha messo a bilancio 130 mila euro per l’intervento e nella riunione di giunta di martedì ha approvato il progetto esecutivo. L’area, da tempo, è caratterizzata da numerosi problemi, uno su tutti: quello delle infiltrazioni che fanno passare l’acqua dalla superficie al parcheggio posizionato proprio sotto la piazza. Quello previsto dall’amministrazione è un primo intervento, possibile grazie ai fondi arrivati dal decreto crescita che ha messo a disposizione per i comuni tra 20 mila e 50 mila abitanti, 130 mila euro di risorse per investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile. “In quella piazza – racconta il vice sindaco Giancarlo Brino – ci sono lavori importanti da fare e per il momento abbiamo messo 130 mila euro, le operazioni dovrebbero partire entro la fine del mese di ottobre. Si darà una lastricata al pavimento e così proveremo a risolvere una delle difficoltà di quell’area”. In effetti, la zona, presenta altre problematiche che attendono da anni un intervento da parte dell’amministrazione pubblica. 

“Ci sono tante cose da fare su Piazza Campidoglio – prosegue Brino – penso all’illuminazione, da tempo i commercianti mi chiedono una luce più forte nelle ore notturne, specialmente adesso che fa notte prima. Esiste anche un problema di rispetto del bene pubblico in quella zona, spesso, infatti, ci sono piccoli atti di danneggiamento”. Ma non è tutto, scendendo verso i sotterranei, infatti, le questioni su cui ci sarebbe da mettere mano aumentano. 

“Ci sono le scale, le porte e la quesitone dell’acqua che continua a scendere nei parcheggi sotto la piazza. Questo dei pavimenti è un inizio ma in quella zona ci sono tanti investimenti da fare”.  

Commenti

Blogger: Mattia Aimola

Mattia Aimola
Senza peli sulla penna

Leggi anche

Calcio. Promozione. Girone B. Piroli-Padoan: il Settimo vince e torna secondo

Dopo il mezzo passo falso casalingo con l’Esperanza, il Settimo torna a ruggire andando ad …

Calcio. Seconda Categoria. Girone D. Il Castiglione scappa, il CNH Industrial lo ribalta e torna in vetta da solo

Con una prova di forza il CNH Industrial vince il derby e si riprende la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *