Home / BLOG / SETTIMO. Ritorna “La storia narrata” di Bertotto, i pomeriggi dedicati al momento attuale
In foto, Silvio Bertotto

SETTIMO. Ritorna “La storia narrata” di Bertotto, i pomeriggi dedicati al momento attuale

Ritorna, dopo l’inevitabile sospensione dovuta alla pandemia, «La storia narrata», il ciclo d’incontri aperti a tutti per far conoscere l’Archivio storico della città di Settimo Torinese e presentare i documenti che vi si conservano. La prima edizione dell’iniziativa, l’anno scorso, riscosse un notevole successo. Si riprenderà ora con due incontri, tenuti come di consueto dal dottor Silvio Bertotto, responsabile dello stesso Archivio, presso la Biblioteca Archimede di piazza Campidoglio. Entrambi si annunciano di grande attualità.

Mercoledì 23 settembre, dalle ore 17,30 alle 18,30, si parlerà di «Sistemi elettorali dall’Ottocento a oggi nei documenti dell’Archivio storico». Bertotto proporrà un tuffo nei fondi archivistici comunali, presentando una breve storia delle elezioni sia politiche sia amministrative e dei referendum. Come si votava un tempo? Chi aveva diritto a esprimere il proprio voto? Come si sceglievano i pubblici rappresentanti? Che cos’era e come funzionava l’antico sistema della cooptazione?

Mercoledì 7 ottobre, alla stessa ora, il tema sarà «Contagi, unguenti e untori nelle fonti archivistiche comunali». L’incontro suggerirà un viaggio attraverso una delle maggiori paure nella storia dell’umanità, quella del contagio epidemico, dalle pestilenze del sedicesimo secolo ai giorni nostri. Come si diffondeva il morbo? Quali fattori ne favorivano la propagazione? Come ci si proteggeva? Che cos’erano i lazzaretti e dove si collocavano? Era possibile convivere col contagio? Che cosa sappiamo degli untori? Quali tracce materiali delle antiche epidemie sono giunte sino a noi? La partecipazione ai due incontri è libera, ma occorre necessariamente iscriversi telefonando ai numeri 011.8028722, 011.8028723 o 011.8028724 oppure inviando un’e-mail all’indirizzo info@bibliotecarchimede.it. A motivo delle norme anticovid, i posti sono limitati.

Commenti

Blogger: Sandro Venturini

Sandro Venturini
La chimica delle parole

Leggi anche

CINTANTO. Revocata la cittadinanza a Mussolini. Insulti social alla sindaca

Questa mattina l’amministrazione comunale di Cintano, in Canavese, ha revocato la cittadinanza onoraria a Benito …

Cuorgnè, Venaria e Lanzo diventano ospedali dedicati solo al Covid

Il Piemonte converte 16 ospedali alla cura del Covid per far fronte alla crescente richiesta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *