Home / BLOG / SETTIMO. La “Fera Dij Coj” battezza la Confraternita dei Persi Pien

SETTIMO. La “Fera Dij Coj” battezza la Confraternita dei Persi Pien

La Confraternita dei Persipien è la novità della Fera Dij Coj di quest’anno. Il sodalizio è stato presentato dal Centro di Studi Settimesi presieduto da Franco Ferraresi e avrà come Gran Maestro Franco Gremo.

Nella serata di venerdì 15 novembre, in sala consiliare, il Centro di Studi Settimesi ha condotto con la consueta verve la serata di presentazione della Fera. La sindaca Elena Piastra è stata chiamata al compito di inaugurare l’ultracentenaria manifestazione settimese leggendo una frase in piemontese. “Per la pronuncia, spero che mi perdonerete” ha detto la sindaca, consapevole che tra gli ospiti c’erano anche Gianduja e Giacometta della Famija Turineisa, custodi della tradizione folcloristica regionale.

La serata è stata anche il motivo per celebrare il Re e della Regina dij Coj, al secolo Mario Sandrone e Gisella Bardina, alla presenza della Bela Lavandera, Katia Pautasso, e Gran Priore, Fabrizio Barbero. A completare la corte del cavolo, c’erano anche Monsù Pes-Coj (Mauro Sarti) e Madama Seola Ripjena (Marisa Mingardo). L’intrattenimento musicale è stato affidato al giovane musicista Matteo Barbero. “Quest’anno festeggio i miei 25 anni con la Fera dij Coj – dice Paola Bolognino, presidente della Pro Loco – . Avevo cominciato tagliando il pane in cucina. E poi ricordo quando con Iolanda Mensio ci ritrovammo su una panchina a guardare l’enorme elenco degli espositori: era già notte e la fiera cominciava al mattino. Ad un certo punto, ci mettemmo persino a piangere. Oggi, invece, la nostra Fera viene inserita nelle riviste più prestigiose e specializzate nella selezione degli eventi”.  

Commenti

Blogger: Sandro Venturini

Sandro Venturini
La chimica delle parole

Leggi anche

IVREA. Scandalo natalizio. Il contributo alla Fondazione raddoppia da 50 a 100 mila euro….

“Specchio specchio delle mie brame chi pagherà le perdite del Carnevale???”. La rispsosta arriverà sotto …

IVREA. Previsioni…. Nel 2020 la Lega potrebbe perdere tre consiglieri e un assessore…

Gli “arrabbiati”. Così li avevamo ribattezzati. “Arrabbiati” per una maggioranza che non li rappresentava e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *