Home / Dai Comuni / SETTIMO. Democrazia Europea, ma i giovani temono di restare senza lavoro

SETTIMO. Democrazia Europea, ma i giovani temono di restare senza lavoro

Nella mattinata di giovedì 7 giugno, circa quaranta ragazzi dell’Istituto Istruzione Superiore Statale 8 Marzo hanno partecipato all’evento “Democrazia Europea Interconnessa”.

È un progetto che mira a fornire una migliore connessione tra cittadini e decisori europei su un’importante problema politico. Lavora con tre comuni italiani: Settimo Torinese, Courmayeur (AO) e Martina Franca (TA). Avendo un diverso sfondo sociale e culturale, dato dalla loro posizione geografica nella penisola, permettono di riflettere e restituire molti risultati e proposte diverse tra loro. L’obiettivo è quello di affermare un nuovo e diverso modo di avere conversazioni su questioni politiche europee a livello locale, sperimentando nuovi approcci e formati.

I ragazzi hanno discusso, usando la metodologia del World Cafè, questioni politiche pertinenti ed attuali a livello locale, ma hanno anche creato dei lavori sul tema “il futuro del lavoro e delle competenze”. Quello che emerge è la loro paura relativa al lavoro, in particolare a come approcciarsi a questo nuovo mondo e se ne avranno la possibilità. Il loro lavoro verteva sui cambiamenti possibili nel 2050, una ragazza ha espresso la sua opinione dicendo che è una data troppo vicina per poter avere dei cambiamenti significativi non solo a livello locale. La discussione degli studenti è stata stimolata dagli interventi di due relatori, Kelly McBride e Alberto Valz Gris.

La partecipazione al progetto è avvenuta grazie alla collaborazione e al sostegno del “tavolo giovani”, della vicepreside dell’Istituto, la professoressa Givone, e del Comune, rapprsentato durante la mattinata dalla vicesindaco Elena Piastra.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

coronavirus balangero

BALANGERO. Coronavirus, cantiere di solidarietà per dare le mascherine a tutti

CORONAVIRUS. A Balangero mascherine a tutte le famiglie prima, a tutti i residenti poi, grazie …

Ospedale Ciriè Coronavirus

CIRIÈ. Coronavirus, in ospedale i positivi sono 115

Sono circa 115 i pazienti positivi al Coronavirus all’ospedale di Ciriè. Al primo piano sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *