Home / Dai Comuni / SETTIMO. “Consegnerò la lettera dei sindaci che chiedono la fermata Pescarito”

SETTIMO. “Consegnerò la lettera dei sindaci che chiedono la fermata Pescarito”

Anche la parlamentare dei 5Stelle, Jessica Costanzo, chiederà al Governo di portare la Linea 2 all’autoporto Pescarito, rafforzando le richieste dei sindaci che hanno sottoscritto e condiviso un documento da inviare al Ministero dei Trasporti.

Il 20 febbraio sono a Roma per portare la voce di  21 sindaci della collina e dei comitati civici di quartiere per la realizzazione della metro 2.

“Consegnerò la lettera dei sindaci che chiedono la fermata Pescarito”. Sono queste la parole di Jessica Costanzo, parlamentare dei 5Stelle

Ho fissato un incontro al ministero dei trasporti con il viceministro Giancarlo Cancelleri per consegnare di persona la lettera che i sindaci hanno sottoscritto chiedendo di considerare prioritaria la realizzazione dell’intera opera, inclusi i 2 lotti funzionali: Porta Nuova-Rebaudengo-San Mauro inclusi. È la richiesta di oltre 228.000 abitanti che non deve essere ignorata, per 3 motivi decisivi.

1) L’area di Torino Nord e i comuni adiacenti sono stati finora troppo penalizzati nei collegamenti, a tal punto che le migliaia di pendolari sono costretti ad usare l’auto propria, con non poche difficoltà soprattutto in inverno con iblocchi del traffico;

2) nella zona industriale di Pescarito quest’opera è fondamentale per il futuro di molte aziende importanti come Lavazza, CNH, Tecnoalarm e per il raggiungimento di luoghi strategici importanti come l’ ospedale civico di Settimo e tre  residenze per anziani

3)  come dimostrato dagli studi fatti la metropolitana deve essere prolungata verso i comuni esterni e non all’interno della città, per intercettate il traffico in entrata. Il ramo nord di Settimo-San Mauro capta infatti i flussi in arrivo dall’Autostrada Torino-Milano e dalla Torino-Aosta, arterie che riversano su Torino un forte traffico, con  conseguenze importanti soprattutto sull’inquinamento.

Da ultimo è possibile potenziare con opere meno onerose il traffico all’interno della città.

Mi auguro che il ministero dei trasporti consideri che la decisione di un ‘opera così importante non possa escludere la città metropolitana, 228000 abitanti con  le loro richieste non possono essere ignorati”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

amazon torrazza

TORRAZZA. Un altro caso di Covid da Amazon

C’è un nuovo caso di Covid tra i lavoratori di Amazon. Ieri sera i rappresentanti …

Piccola Lourdes Brandizzo

BRANDIZZO. Anche don Mario è positivo al Covid

Sta precipitando la situazione in Casa di Riposo. Ieri sono stati fatti i tamponi a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *