Home / Dai Comuni / SCIOLZE. Sabato apre la sede della Cri

SCIOLZE. Sabato apre la sede della Cri

La Croce Rossa ha una nuova sede a Sciolze. Ed è un traguardo e al tempo stesso un punto di partenza: l’inaugurazione si terrà sabato alle 14,30 al Polo educativo di strada Marentino. Invitate tutte le autorità della Croce Rossa, dei sindaci, della Città metropolitana e del Consiglio regionale. Insomma, quello che sembrava anche un po’ un facile bersaglio da parte dell’opposizione è diventato un fatto concreto. Dodici al momento i volontari pe la nuova struttura. I locali adiacenti alla scuola sono stati dati dal Comune che ha anche realizzato il battuto di cemento e l’allacciamento ad acqua e luce per il prefabbricato che ospiterà i due mezzi, un’autovettura e un’autoambulanza. Per l’acquisto del prefabbricato e l’allestimento dei locali se n’è occupata invece la Croce Rossa. “C’è stata un’interazione e alla fine un vantaggio reciproco – sostiene il vice sindaco Vittorio Moncalvo -. Adesso ci aspettiamo che altre persone possano dedicare anche solo parte del loro tempo al funzionamento della nuova sede, la Croce Rossa ha in sé talmente tante mansioni che ognuno può trovare il suo indirizzo. E una nuova sede sul territorio con volontari che lo conoscono a fondo significa più velocità e tempestività nell’agire e anche un risparmio chilometrico”. E se i lavori di realizzazione sono proceduti in realtà speditamente, non altrettanto si può dire per la parte burocratica: “Era nel nostri programma, ci abbiamo lavorato dall’inizio – aggiunge -. Ma non è stato facile per gli infiniti i passaggi. Devo dire che il merito va al nostro sindaco Gabriella Mossetto, alla sua testardaggine, al suo non arrendersi…ovviamente è stata supportata dalla giunta e dai consiglieri di maggioranza ma c’è stato un momento che c’era da scoraggiarsi. E‘ giusto che ci siano delle regole ma sembrava proprio una cosa insormontabile riuscire ad avere i permessi”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Noasca

NOASCA. La strada di accesso al paese si stringe di colpo: “Servono i dissuasori di velocità”

NOASCA. La strada di accesso al paese si stringe di colpo: “Servono i dissuasori di …

OZEGNA. Successo nella classifica del Fai per il Santuario della Madonna del Bosco

Venerdì 25 febbraio è stato reso pubblico il risultato finale della votazione / sondaggio “I …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *