Home / Dai Comuni / SCIOLZE. Dopo i botti di Capodanno, restano le polemiche sulla mancata ordinanza del Comune
il municipio

SCIOLZE. Dopo i botti di Capodanno, restano le polemiche sulla mancata ordinanza del Comune

Emanato dalla Regione già da fine di dicembre lo stato di massima pericolosità incendi boschivi su tutto il territorio.

A Sciolze, per quanto riguarda l’uso e il costume dei botti di capodanno, l’amministrazione si è limitata a un semplice invito: non far uso di botti, petardi e affini.

Primo, per il rischio di incendi; secondo, per evitare disturbi alle persone e sofferenza agli animali domestici “che possono essere spaventati e traumatizzati dalle detonazioni forti e continuate”. E se a livello materiale alla fine nessun incendio è divampato, si è accesa la polemica sul dito facebook dell’amministrazione. Bottisti e antibottisti, bottisti e animalisti…

Qui in Italia siamo bravi a creare uno schieramento e un contro schieramento – considera in merito il vice sindaco Vittorio Moncalvo -. Vale per quel che vale, bisogna iniziare a ragionare secondo quello che è il buon senso. E’ una mia valutazione personale, ma questo atteggiamento del  bianco o nero lascia i tempo che trova. Più che imporre è meglio  che la gente capisca maturandolo, un’imposizione per quanto ci riguarda sarebbe  difficile da attuare. Altri sindaci hanno emesso l’ordinanza, ma se poi non c’è una struttura adeguata per il controllo è problematico farle rispettare. Il rispetto per un’altra persona non impedisce che io mi possa divertire. Ci sono molte forme, la regola è il buon senso , il senso civico; questo per 365 giorni all’anno, non solo a Natale o Capodanno”.

Critica la situazione meteo per quanto riguarda la siccità: “non ci sono state precipitazioni dalla montagna in giù. Collina e pianura sono abbastanza secche, si invita sempre la cittadinanza ad avere un’attenzione particolare. Nelle zone di collina gli incendi possono provocare  situazioni difficili poi da contenere”.

Commenti

Blogger: David Roux

Avatar

Leggi anche

IVREA. Scandalo natalizio. Il contributo alla Fondazione raddoppia da 50 a 100 mila euro….

“Specchio specchio delle mie brame chi pagherà le perdite del Carnevale???”. La rispsosta arriverà sotto …

IVREA. Previsioni…. Nel 2020 la Lega potrebbe perdere tre consiglieri e un assessore…

Gli “arrabbiati”. Così li avevamo ribattezzati. “Arrabbiati” per una maggioranza che non li rappresentava e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *