Home / Sport / Altri Sport / SCHERMA. Le azzurre di sciabola a Orleans: c’è Errigo
Arianna Errigo

SCHERMA. Le azzurre di sciabola a Orleans: c’è Errigo

Scatta nel fine settimana da Orleans la stagione internazionale di sciabola femminile. Sono infatti le pedane francesi a segnare l’esordio del circuito di Coppa del Mondo, con una delle tappe più attese dalle sciabolatrici. Si tratta di una delle “grandi classiche” del panorama internazionale, che quest’anno assume una valenza ulteriore trattandosi della prima prova dopo i Giochi Olimpici di Rio2016.
A salire in pedana ci saranno anche tre delle atlete azzurre protagoniste sulle pedane brasiliane: Irene Vecchi, Rossella Gregorio e Loreta Gulotta, alla loro “prima” dopo lo storico quarto posto ottenuto nella gara a squadre olimpica. Le tre comporranno, assieme a Martina Criscio, il quartetto che salirà in pedana domenica nella prima prova a squadre della stagione.
Ma l’attenzione della scherma italiana è rivolta anche su Arianna Errigo. La plurititolata fiorettista è stata autorizzata dal CT Giovanni Sirovich ad esordire in campo internazionale nel mondo della sciabola.
Su di lei sarà concentrata la curiosità, non solo dell’intero movimento azzurro, ma anche di quello internazionale.
Oltre a loro, a difendere i colori azzurri sulle pedane francesi ci saranno anche Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Rebecca Gargano, Camilla Fondi, Lucia Lucarini, Chiara Mormile ed Alessandra Lucchino.
A seguire le azzure in Francia, oltre al Commissario tecnico Giovanni Sirovich, ci saranno anche i maestri Nicola Zanotti, Christian Rascioni e Benedetto Buenza.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Ilaria Murolo di Emozione Danza

DANZA. Emozione Danza: “Ci alleniamo in grandi spazi con piccoli gruppi”

Emozione Danza Chivasso ha riaperto le attività, quasi a pieno ritmo. Ilaria Murolo, direttrice artistica …

Elegantia

GINNASTICA RITIMICA. Per l’A.S. Elegantia “le regole da rispettare sono ferree”

L’Associazione Sportiva Elegantia di Castiglione Torinese si prepara a riprendere l’attività in palestra. Nell’attesa, sta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *