Home / Sport / Altri Sport / SCHERMA. Il Circolo Delfino Ivrea mette le mani sulla Coppa Pompilio

SCHERMA. Il Circolo Delfino Ivrea mette le mani sulla Coppa Pompilio

Esaltante fine settimana per il Circolo Scherma Delfino di Ivrea, impegnato con i propri atleti a Genova nel Trofeo Internazionale “Coppa Pompilio”. La gara, a cui erano stati invitati i migliori Club d’Italia, costituisce, insieme al Trofeo Bertinetti di Vercelli, l’appuntamento internazionale più importante ed ambìto della stagione schermistica a squadre. Il dream team eporediese, composto da Eugenio Chasseur, Giorgio Guerriero, Federico Marenco e Eugenio Tradardi – neo promosso in A1 – era chiamato al difficile compito di confermare il primo posto conquistato alla precedente edizione. La squadra di Ivrea non ha deluso le aspettative aggiudicandosi la coppa su ben 25 blasonate squadre ed iscrivendo per il secondo anno consecutivo il proprio nome sul prestigioso Trofeo d’argento.

Il terzo posto nella classifica parziale dopo la fase a gironi ha visto il Circolo Scherma Delfino è stato seguito dalle nette vittorie su Genova 2 e Pro Vercelli. Il difficile incontro di semifinale, terminato 45-39, con il Club Scherma Pisa Antonio di Ciolo ha spalancato le porte della finale con l’Accademia Scherma Marchesa di Torino. Impeccabile la prestazione degli eporediesi: 45-30.

Tangibile la soddisfazione del maestro Francesco Campagna: “Nella scherma, confermare a distanza di un anno un risultato così prestigioso è sempre molto complicato. I ragazzi sono stati impeccabili e hanno dimostrato di essere “squadra”, soprattutto nei momenti difficili. Hanno condiviso le mie decisioni, anche se ai loro occhi potevano sembrare azzardate e questo ci ha condotti alla vittoria. Eugenio, Giorgio, Federico ed Eugenio hanno portato le loro individualità ed il loro bagaglio tecnico, riuscendo ad amalgamarli ottimamente, ponendoli in secondo piano rispetto agli interessi della squadra: questa è stata la nostra arma vincente”.

Nella giornata di domenica si è svolto anche il 30° Trofeo Basile, competizione riservata alle squadre femminili. Le giovanissime Alessia Vian, Giorgia Gaudina e Caterina Mainardi e alle prese con formazioni di livello assoluto ha portato a casa un bagaglio di esperienza che tornerà utile nell’affrontare il Campionato Italiano di Serie B2.

A cornice della manifestazione il 2° Memorial Ezio Zanobini, gara individuale dedicata alle categorie giovanili Allievi e Cadetti. Da registrare i buoni risultati di Tommaso Vitale e Caterina Mainardi, rispettivamente settimo e quinta nella classifica finale. In gara anche Sergio Zanotto, Marco Bonino, Filippo Casalegno, Edoardo Perillo, Jacopo Alberga, Filippo Micheletti, Francesco Forzano, Paolo Tataranno, Edoardo Toia, Giulia De Carli, Giorgia Gaudina ed Alessia Vian.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Sant'Anna di Stazzema

IVREA. Anche il Forum democratico interviene su Stazzema

In tanti si sono indignati di fronte alla decisione della maggioranza di centrodestra guidata da …

Assembramenti enogastronomici a Ivrea. Scandalo? Macche!

Metti che siamo in tempo di pandemia e dobbiamo cercare di viverla nel miglior modo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *