Home / Piemonte / Cuneo / SAVIGLIANO. Una casa confiscata diventa un centro riabilitativo
Guardia di finanza
Guardia di finanza

SAVIGLIANO. Una casa confiscata diventa un centro riabilitativo

Nuova vita per la ‘Casa degli zingari’ a Savigliano, nel Cuneese. Da questa mattina l’immobile di pregio confiscato dalla Guardia di Finanza ad una famiglia di nomadi nel 2009, diventato di proprietà dello Stato, per poi successivamente entrare nelle disponibilità del Comune di Savigliano, è stato ceduto in comodato d’uso gratuito alla Diapsi (Difesa Ammalati Psichici di Savigliano, Fossano e Saluzzo) che aveva presentato un progetto per riutilizzare la struttura.
Al taglio del nastro erano presenti molte autorità, dal mondo della politica a quello della sanità. Diapsi porterà avanti nella “Casa azzurra” le proprie attività riabilitative in collaborazione con l’Asl Cn1.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

TORINO. Tornano le luci d’artista

La XXII edizione di Luci d’Artista, che sarà visibile dal 29 ottobre al 12 gennaio …

influenza

Vaccinazione antinfluenzale “al via” dal 28 ottobre

Lunedì 28 ottobre parte la campagna stagionale di vaccinazione contro l’influenza. Come ogni anno, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *