Home / In provincia di Vercelli / SANTHIÀ. ‘Ndrangheta: 14 anni al boss della locale
'ndrangheta
'ndrangheta

SANTHIÀ. ‘Ndrangheta: 14 anni al boss della locale

Tre condanne al tribunale di Biella nel processo nato dall’inchiesta Alto Piemonte sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nel Nord-Ovest. Il 77enne Antonio Raso, ritenuto boss della locale di ‘ndrangheta di Santhià (Vercelli), è stato condannato a 14 anni per associazione a delinquere di stampo mafioso e per tre episodi di estorsione. Otto anni è la condanna per Angelo Di Corrado, commercialista e consulente del lavoro imputato di estorsione e di concorso esterno in associazione mafiosa perché ritenuto il tramite tra la cosca Raso e il mondo bancario e imprenditoriale. Il bosniaco Suvad Operta, 39 anni, ritenuto uno dei ‘bracci operativi’ della cosca, è stato infine condannato a sette anni e 27mila euro di multa.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

ROASIO. “Furto satanico”, ma la statua della Madonna era solo stata spostata

Quando la statua era sparita il parroco reggente di Roasio (Vercelli), don Jarek Dobkowski, aveva …

CRESCENTINO. Greppi punge la Scuncio: «Ma il Pd c’è o non c’è?»

Ovviamente siamo nell’ambito del «segreto di Pulcinella»: tutti sanno che, come la lista “Insieme per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *