Home / BLOG / SAN SEBASTIANO. L’ultima zampata di Bava.

SAN SEBASTIANO. L’ultima zampata di Bava.

Con il consiglio comunale del 16 febbraio l’amministrazione Bava registra le ultime decisioni significative del suo mandato e punta la rotta verso il rinnovo elettorale della primavera. Non è mancata la zampata finale, coincidenza o meno, con la delibera sull’allargamento del ponte che porta a Saronsella, una modifica infrastrutturale attesa da tempo che si farà approfittando di un contributo regionale di quarantamila euro (che si aggiungono ad altri ventimila stanziati dal comune, per un totale di sessantamila per la realizzazione dell’opera). Accantonata poi l’idea di usare i fondi del Bennet per abbellire la rotonda del Bailey la giunta in carica ha deciso di spenderli in gran parte in vari progetti minori tra cui l’ampliamento del parco giochi vicino alla Pro-loco, la sistemazione del campo da beach volley e il ripristino della staccionata di Via Berlinguer. Il servizio erogato dal centro prelievi viene confermato, ma ridotto. E’ il prezzo da pagare per l’affidamento di servizi a privati: se il profitto langue si taglia. Tra il pubblico al consiglio era presente anche Luigi Rabaglino, capofila di Rinnovamento San Sebastiano, il primo concorrente dichiarato di Bava nella corsa alla poltrona da sindaco sansebastianese. I timori di Bava di sentirsi solo nella competizione alle urne vengono così fugati. L’investimento deciso da Bava sul ponte di Saronsella stuzzica Rabaglino che prontamente chiede al segretario comunale di poter seguire da vicino il progetto e di poter accedere alle pratiche, da privato cittadino, s’intende, per il momento.

Commenti

Blogger: Andrea Capello

Andrea Capello
Appunti di viaggio

Leggi anche

La dea Iris!

La dea Iris! Ho letto in una rivista che l’attività fisica migliora la memoria e …

Peterloo! Voi siete tanti, loro sono pochi!

Peterloo! Voi siete tanti, loro sono pochi! 16 agosto 1819 a St. Peters Field, Manchester, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *