Home / Dai Comuni / SAN RAFFAELE. Scuole e Piano Regolatore Ecco le ultime opere di Corrù
Il sindaco Angelo Corrù

SAN RAFFAELE. Scuole e Piano Regolatore Ecco le ultime opere di Corrù

Qualcuno dice che il primo vero giorno dell’anno sia il 1 settembre. Tutti tornano dalle vacanze, abbronzati e ricaricati con nuove forze da dedicare alle attività di tutti i giorni.

Così è anche per il sindaco Angelo Corrù, 64 anni, da venticinque alla guida del suo paese.

Capelli bianchi e foltissimi, una vita intera dedicata a seguire i suoi cittadini, ogni giorno, inizia il conto alla rovescia per la fine del suo mandato.

Già, perchè lui, alle elezioni amministrative della prossima primavera non ci sarà. E non solo perchè la nuova legge gli vieta di candidarsi per la terza volta consecutiva, ma anche, e soprattutto, “perchè è tempo di lasciare spazio agli altri”.

Una volta smessi i panni del primo cittadino, si dedicherà ancora una volta a fare quello che gli riesce meglio.

Mi occuperò di associazionismo e volontariato, anche se l’interesse per la vita amministrativa non macherà”. E come potrebbe dimenticarse, lui che per tutto questo tempo ha “masticato pane e politica” sette giorni su sette?

Prima della fine del suo mandato, però, ha tante cose da fare.

Devo completare il recupero della piscina dell’ex scuola dell’infanzia, a San Raffaele Alto, in via San Rocco”, inizia a elencare.

L’idea è quella di trasformare quella zona in un’area che può essere utilizzata da tutti con giochi sui cui i bambini possono andare a divertirsi I lavori di manutenzione e di recupero avranno un costo di 100 mila euro”

Costruita negli anni ‘80, non è mai messa in funzione e  oggi, si trova in condizioni di abbandono e degrado e costituisce un possibile pericolo per l’incolumità della popolazione.

Già qualche mese fa, Corrù aveva spiegato che si trattava di “un’iniziativa dell’amministrazione che governava il paese quarant’anni fa. Aveva l’ambizione di recuperare la vasca di raffreddamento dei pannelli solari della scuola per trasformarla in una piscina”.

Poi c’è il progetto dell’ampliamento della scuola, causata dall’aumento considerevole delle iscrizioni dei bambini.

Il progetto, inserito nel bilancio del 2019-2021, vale 700 mila euro, gran parte dell’avanzo di amministrazione. E comprende la progettazione curata dallo studio SinArche srl di Gassino Torinese e la realizzazione. Il nuovo progetto permetterà di ampliare di 200 metri quadrati il piano terra e altri 200 metri quadrati il piano superiore dove ha sede la scuola elementare. Grazie ai lavori verranno anche riqualificati i servizi igienici e installato l’ascensore.

La mia ultima opera – conclude Corrù – sarà il Piano Regolatore. Sarà di tipo conservativo perchè punteremo al recupero dei vecchi edifici, in collina non si potrà costruire”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

parapendio

COLLERETTO CASTELNUOVO. Precipita col parapendio, uomo si frattura le gambe

COLLERETTO CASTELNUOVO. Precipita col parapendio, uomo si frattura le gambe. Sono in corso le operazioni …

VENARIA. Elezioni: Brescia raccoglie 240 firme. Trenta in più di quelle necessarie

Sold out in poco più di due ore. Giovedì sera, nell’ex edicola di viale Buridani, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *