Home / In provincia di Torino / SAN RAFFAELE. Il cimitero e il campo da calcio sono da accatastare
Il sindaco Angelo Corrù

SAN RAFFAELE. Il cimitero e il campo da calcio sono da accatastare

Un provvedimento che in quel di San Raffaele l’amministrazione comunale del sindaco Angelo Corrù aspettava ormai da molto tempo. L’accatastamento di una serie di immobili di proprietà comunale era diventata un’opera non più prorogabile. Tra dimenticanze, dilatazione dei tempi e molto altro erano molte le strutture che nella cittadina erano sconosciute al catasto. A seguito di verifiche da parte dell’ufficio tecnico in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate – Servizio Catastale, è emerso che alcuni beni di proprietà comunale non risultavano accatastati o forniti dei relativi atti di aggiornamento catastale.

Parliamo dell’area del cimitero: l’intera zona era sconosciuta al catasto. Particolare anche la situazione del campo sportivo dove i campi da gioco, gli spalti e la tettoia non erano registrati, inesistenti per l’agenzia delle entrate.

Dato atto che il Comune non dispone, all’interno della sua struttura organizzativa, delle professionalità richieste e della strumentazione professionale necessaria per sanare la situazione,

l’amministrazione ha già provveduto a conferire l’incarico ad un professionista per portare a termina l’iter necessario per la registrazione. Un intervento che costerà al comune poco più di quattro mila euro. Una spesa necessaria per sanare una situazione che non era più possibile portare avanti. Infatti, molto spesso, per un immobile non accatasto le amministrazioni sono costrette e pagare sanzioni multe che l’agenzia delle entrate spedisce ai comuni che non rispettano la legge.

Fortuna vuole, invece che se è lo stesso comune ad accorgersi dell’inconveniente e a provvedere immediatamente alla risoluzione del problema non ci siano multe da pagare.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Proiettile contro un’abitazione: “Temiamo arrivi dal poligono”

Un solo sparo, in pieno giorno ha colpito la porta della villa di una coppia …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *