Home / In provincia di Torino / SAN MAURIZIO. Pompieropoli, festa grande al distaccamento!

SAN MAURIZIO. Pompieropoli, festa grande al distaccamento!

Chiara Verra

I grandi protagonisti della giornata sono stati loro, che mettono sempre al primo posto la sicurezza dei cittadini: i Volontari dei Vigili del fuoco, ancora una volta insieme per una buona causa.

Nel primo pomeriggio di sabato, ha preso il via Pompieropoli, l’evento annuale organizzato per i più piccoli presso il distaccamento dei Volontari Vigili del fuoco di San Maurizio fin dal 2013.

I “pompieri” hanno fatto provare ai bambini un’esperienza da vigile del fuoco, attraverso un breve percorso in bicicletta per apprendere alcuni dei segnali stradali, la sicurezza e l’importanza di portare il casco. E l’arrivo alla “caserma” con il cambio di elmetto da vigile del fuoco con una piccola simulazione con tanto di idranti. Anche la Croce Rossa Italiana, altra grande protagonista della giornata con il Comitato di San Francesco al campo, ha contribuito al successo dell’evento.

Abbiamo accolto quasi 500 bambini– ha commentato soddisfatto Diego Coriasco, capo del distaccamento – la giornata è piaciuta e ci fa piacere che anche diversi genitori si siano fermati ad osservare i mezzi e le attrezzature, i nostri metodi e quelli della Croce Rossa. Penso che per i bambini specialmente sia un insegnamento, non solo di senso civico ma anche in caso di eventuale calamità o incidente, perché sappiano come comportarsi.”

Tra le novità di questa edizione il concerto serale “Insieme possiamo… (anche) suonare!” con la partecipazione de La Novella di San Maurizio, La Cerettese di Ceretta, La Vittoriosa di San Francesco Al Campo e i Filarmonici di San Carlo.

L’obiettivo? “Raccogliere parte dei fondi necessari alla realizzazione di un’area di atterraggio per l’elisoccorso, nel prato di fronte al Distaccamento – spiega Andrea Persichella, assessore comunale e Vigile del fuoco volontario- con un impianto di illuminazione che permetta i soccorsi anche di notte. Non ci vorrà molto tempo da quando inizierà la sua realizzazione, ma è importante trovare i fondi quanto prima per poter assicurare questo fondamentale servizio a tutti i cittadini”.

In un clima di amicizia e gratitudine reciproca, tra il pubblico, i musicisti, la Croce Rossa e i Volontari dei Vigili del fuoco, sono state le parole di Coriasco ad aprire il concerto. Poi è toccato a Pierfranco Mo, Vice Presidente della Delegazione Vigili del Fuoco volontari San Maurizio Onlus, che ha illustrato nel dettaglio il progetto “Insieme possiamo volare anche di notte”. “Arrivare velocemente anche di notte con l’equipe dell’elisoccorso, in paese o nella prima cintura – ha spiegato Mo è fondamentale per qualsiasi tipo di soccorso. L’amministrazione comunale ha quindi accolto la nostra proposta e ha concesso l’utilizzo del terreno antistante al Distaccamento, finanziandone una parte. Scavi e recinzione le stiamo realizzando noi Pompieri con la Croce Rossa per ridurre i costi. Ad oggi, abbiamo ricevuto delle donazioni da molte associazioni cittadine, dall’Amministrazione comunale di San Francesco al Campo e anche dalle loro associazioni. Stasera speriamo di ottenere, grazie al vostro aiuto, un buon risultato che si avvicini alla somma di cui necessita questo progetto”.

Dopo la testimonianza di Anna Tellarpedon, infermiera di Centrale operativa mezzi di soccorso di terra ed elisoccorso, al via il concerto presentato da Noemi Castagneri. Sul palco si sono alternate le quattro bande dirette dai maestri Andrea Scavini, Andrea Marchi e Massimiliano Mittica.

Nella seconda parte del concerto gli interventi dell autorità.

I vigili del fuoco di San Maurizio – ha commentato il sindaco Paolo Biavatirappresentano una risorsa per tutto il territorio, e non solo per il nostro comune”.

Dopo le parole del primo cittadino di San Francesco al Campo, Sergio Colombatto che ha rivolto la sua gratitudine in particolar modo a Daniela Matteis, Presidente Comitato locale della Croce Rossa di San Francesco, la cui collaborazione al progetto è fondamentale, del sindaco di San Carlo Ugo Papurello, dell’ assessore alla Protezione Civile di Ciriè Fabrizio Fossati si è espresso il commendator Gino Gronchi, Delegato per la Federazione mondiale delle associazioni Vigili del fuoco volontari e cittadino onorario di San Maurizio, che ha consegnato a Coriasco il crest della Federazione di cui è delegato.

Dopo la seconda parte di concerto, che ha visto le bande suonare tutte insieme sullo stesso palco, si è svolta la consegna, da parte di Vigili del fuoco,  di partiture musicali simboliche ai presidenti e di altri doni simbolici a coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della serata. Un successo confermato anche dai numeri, con più di 1600 euro raccolti, senza dimenticare la donazione di 500 euro da parte dell’Avis di San Maurizio, presente in serata con Emanuele Appio. Segno che l’amicizia tra associazioni e la stretta collaborazione può realizzare qualcosa di grande.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Carabinieri (foto d'archivio)

TORRAZZA. Proiettile contro un’abitazione: “Temiamo arrivi dal poligono”

Un solo sparo, in pieno giorno ha colpito la porta della villa di una coppia …

CHIVASSO. Massimiliano Modena e le sue foto che “parlano”

“La fotografia è il grande amore della mia vita. Sono specializzato, in particolare, in reportage …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *