Home / BLOG / SAN MAURO. Libera: atto vandalico o intimidatorio?
lo striscione sparito in Piazza Europa

SAN MAURO. Libera: atto vandalico o intimidatorio?

Atto vandalico o atto intimidatorio? Martedì 15 gennaio i rappresentati sanmauresi del presidio “Lea Garofalo” di Libera si sono recati presso la caserma dei Carabinieri locale per denunciare la scomparsa di uno dei quattro striscioni, nello specifico quello di Piazza Europa, collocati per promuovere l’evento di domenica 20 gennaio.

Marta Scacco, del presidio Libera di San Mauro Torinese, ci ha raccontato la vicenda “Tra l’ottobre del 2017 e giugno 2018  Libera, a livello nazionale, ha proposto un questionario per valutare la percezione del fenomeno mafioso sul territorio, e questa settimana è partita la carovana per la restituzione dei risultati in Piemonte, con l’evento Liberaidee. Per pubblicizzare il nostro banchetto sanmaurese abbiamo collocato domenica 13, quattro striscioni, posizionandoli in Piazza Mochino vicino al punto Smat, in zona Sambuy alla fermata del 57, a Sant’Anna nel parcheggio della piscina e in Piazza Europa all’altezza della pagoda. Martedì 15 abbiamo fatto un sopralluogo e quello di Piazza Europa non c’era più, così in serata ci siamo recati dai Carabinieri a denunciare il fatto”.

Per il presidio sanmaurese di Libera non è la prima volta che succedono fatti simili “Già un anno fa – ci conferma Marta Scacco – nella vecchia sede di Via Mezzaluna abbiamo subito il furto della bandiera e la rottura dello striscione del 21 Marzo. Ma se in questi due casi si poteva anche pensare ad un colpo di vento, in quello di martedì è chiara la mano di uno sconosciuto in quanto lo striscione era fissato con le fascette. Può essere stato anche il gesto di un bulletto ma ci è sembrato giusto denunciare il fatto. Non ci faremo certo intimorire. Domenica saremo presenti  dalla ore 11 in Piazza Europa proprio sotto la pagoda e, in compagnia di una cioccolata calda, presenteremo i dati di Liberaidee intervistando chi sarà disponibili a raccontarci la propria opinione”.

Commenti

Blogger: Claudio Maretto

Claudio Maretto
Tutto il mondo è paese

Leggi anche

IVREA. Dall’altra parte del muro

“Il grado di civiltà di un Paese si misura osservando la condizione delle sue carceri” …

Prima dell’algoritmo

Leggo, direttore, che il giornale compie 20 anni. E i ricordi animano la mia mano, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *