Home / BLOG / SAN MARTINO. La chef Tarrogenta ad Osaka per rappresentare l’Italia
Giulia Tarrogenta del ristorante Antico Convento, durante la fiera internazionale dedicata all’Italia che si è tenuta ad Osaka

SAN MARTINO. La chef Tarrogenta ad Osaka per rappresentare l’Italia

Risotto al castelmagno, tagliolini al tartufo, tagliolini al ragù bianco di coniglio, flan di peperoni in bagnacaoda, vitello tonnato. Questi i piatti con i quali la chef Giulia Tarrogenta, 28 anni appena e talento da esportare, ha incantato i giapponesi nel corso della fiera internazionale dedicata all’Italia che si è tenuta dal 30 ottobre al 6 novembre. Tra i ristoranti invitati a partecipare all’evento, c’era anche l’Antico Convento di San Martino.

E’ stata un’esperienza formidabile – commenta Daniela Contini titolare del ristorante, insieme a Gianni Tarrogenta, e madre della talentuosa chef Giulia -. Non potevamo crederci quando ci è stato comunicato che il ristorante era stato selezionato per partecipare alla fera internazionale di Osaka”.

Un’avventura partita circa due anni fa quando sono iniziati i primi contatti tra i rappresentanti dei grandi magazzini di lusso Hankyu, e il ristorante canavesano. “Sono arrivati a noi tramite altri importatori sapendo che il nostro ristorante utilizza molto le eccellenze alla quali loro erano interessati. Castelmagno e tartufo in primis. Sono venuti a conoscerci, hanno trasmesso dalle nostre cucine e dalle nostre sale intere puntate dedicate alla cucina italiana. Poi la comunicazione che eravamo stati selezionati per volare in Giappone”.

Ma le sorprese non erano ancora finite: “Arrivati in fiera abbiamo scoperto che le sale dell’Antico Convento erano state riprodotte fedelmente. Sembrava di essere proprio a San Martino. Incredibile”. Tutti apprezzatissimi i piatti preparati: “Siamo arrivati a prepararne 700 a serata. Un successo incredibile. Anche la bagnacaoda è piaciuta moltissimo. Per vincere lo scetticismo nipponico, gli organizzatori hanno iniziato a portarne degli assaggi ai visitatori che erano fuori dal ristorante. Nel giro di pochissimo le sale si sono riempite”.

Commenti

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

CIGLIANO. Chiude la scuola dell’infanzia, protesta dei genitori sotto il Municipio

CIGLIANO. Chiude la scuola dell’infanzia, protesta dei genitori sotto il Municipio. Sit-in di protesta di …

Imparare da Olivetti – I negozi

Sulla storia della Olivetti sono state scritte pagine e pagine di approfondimenti ed analisi. L’esperienza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *