Home / In provincia di Torino / SAN GIUSTO. ‘Ndrangheta: Libera, nuova vittoria Stato contro gli Assisi

SAN GIUSTO. ‘Ndrangheta: Libera, nuova vittoria Stato contro gli Assisi

“Ringraziamo le forze dell’ordine per la tenacia e per la brillante investigazione che ha permesso di assicurare alla giustizia due soggetti che hanno rifornito le piazze italiane con fiume di cocaina, capaci di stringere affari con i cartelli sudamericani e la ‘ndrangheta”. Così l’associazione antimafia Libera Piemonte commenta l’arresto di Nicola e Patrick Assisi. “Una nuova vittoria dello Stato contro gli Assisi – aggiungono – ai quali è stata confiscata una villa a San Giusto Canavese. Villa che, circa un anno fa, è stata oggetto di un vero e proprio atto intimidatorio: ignoti si sono introdotti nel bene, piazzando due bombole di gas ed appiccando un incendio. L’obiettivo, fortunatamente non andato in porto, era quello di far esplodere la struttura. Il bene confiscato, nostro malgrado e nonostante i continui solleciti alle Istituzioni competenti, porta ancora le ferite dell’attentato. Auspichiamo che questi importanti arresti portino l’Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati a portare a termini tutti i passi necessari per restituire socialmente la villa”. Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, ha chiamato il col. Francesco Rizzo, comandante provinciale dei Carabinieri a Torino a per congratularsi dell’operazione.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Crisi editoria

Sciopero a La Sentinella per il taglio di cinque poligrafici

I giornalisti della Sentinella del Canavese, riuniti in assemblea nel pomeriggio di lunedì 18 novembre, …

VOLPIANO. Fresia Alluminio: oltre quarant’anni nei sistemi per serramenti in alluminio

Fresia Alluminio è l’azienda italiana leader nella progettazione e commercializzazione di sistemi ecosostenibili per serramenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *