Home / Dai Comuni / SAN COLOMBANO. Accolto in casa, estorce denaro e terrorizza i proprietari   
sequestrati alimenti dai carabinieri del Rac
CARABINIERI

SAN COLOMBANO. Accolto in casa, estorce denaro e terrorizza i proprietari   

I carabinieri di Cuorgnè hanno arrestato per estorsione un cittadino del Burkina Faso di 28 anni, residente a Favria e già noto alle forze dell’ordine. La vicenda è partita dalla conoscenza occasionale, avvenuta poche settimane fa, tra il giovane extracomunitario e la vittima che per aiutarlo gli ha concesso in uso gratuito una sua abitazione di proprietà a San Colombano Belmonte.

Quando il padrone di casa, visto l’atteggiamento violento del 28enne, gli ha chiesto di lasciare l’alloggio, il giovane ha iniziato a terrorizzare l’uomo e la sua compagna, chiedendo il “pizzo” per lasciare l’appartamento. Secondo le indagini dei carabinieri è riuscito in tre occasioni ad estorcere alla coppia oltre 400 euro, un telefono cellulare e la promessa della cessione, ovviamente a titolo gratuito, di un’auto.

Il piano è andato in frantumi quando le vittime si sono rivolte ai carabinieri. L’altra sera il 28enne è stato fermato a Cuorgnè mentre intascava un’altra rata del pizzo e portato direttamente in carcere a Ivrea.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CRESCENTINO. Luca Carè si schiantò in auto contro il muro del ponte della ferrovia in strada del Ghiaro. Ora la famiglia porta il Comune in tribunale e chiede un risarcimento per la sua morte

CRESCENTINO. Un milione di euro: è quanto potrebbe costare al Comune di Crescentino la morte di …

alberto avetta

CANAVESE. Città metropolitana approva il piano dei lavori sulle strade

La Città Metropolitana di Torino ha votato all’unanimità la variazione al Documento unico di Programmazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *