Home / Dai Comuni / SAN BENIGNO. Medico si uccide con iniezione, due anni fa figlio suicida
carabinieri

SAN BENIGNO. Medico si uccide con iniezione, due anni fa figlio suicida

Un medico si è ucciso con un’iniezione letale nella stanza di un albergo dell’entroterra ligure. L’uomo, Paolo Cavalla, 53 anni, era medico di famiglia a San Benigno Canavese (Torino). Lo hanno trovato senza vita, ieri sera, i titolari dell’hotel. L’uomo si sarebbe iniettato del cloruro di sodio. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, il medico non avrebbe retto alla scomparsa del figlio 15enne che il 17 agosto del 2017, a San Benigno, si tolse la vita sparandosi con un fucile.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Ecco la mappa ufficiale del contagio. Ivrea 40. Settimo 156. Chivasso 90. Ciriè 55

Da oggi, sul sito web della Regione Piemonte è possibile visualizzare la mappa del contagio …

livanova

SALUGGIA. Cassa integrazione alla Livanova a causa del Covid

Il Coronavirus influisce anche sulle vendite dei dispositivi biomedicali. Il management della LivaNova ha informato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *