Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / Cuneo / SALUZZO. Dopo la lite scoppia la protesta in carcere. Detenuto appicca il fuoco

SALUZZO. Dopo la lite scoppia la protesta in carcere. Detenuto appicca il fuoco

carcere

Alta tensione nel carcere di Saluzzo (Cuneo), tra i principali del Piemonte.
Un diverbio tra due detenuti di origine nordafricana è stato il pretesto per la protesta di massa di un’intera sezione. E’ successo ieri e lo rende noto il sindacato Osapp.
I detenuti forse in segno di solidarietà, hanno creato un rumore assordante sbattendo sulle sbarre oggetti e suppellettili, lanciando cibo e altri oggetti nel corridoio della sezione detentiva. Poco dopo uno dei due detenuti protagonisti della colluttazione ha appiccato un fuoco nella propria cella e aggredito a calci e pugni un poliziotto penitenziario intervenuto per spegnere l’incendio.
A denunciare l’accaduto è il sindacato di polizia carceraria Osapp. “Le condizioni del carcere di Saluzzo – dice il segretario generale Leo Beneduci – sono tra le peggiori sul territorio nazionale e l’istituto detentivo in particolari giornate si presenta come un vero e proprio girone dantesco per il personale di polizia penitenziaria. A tale situazione si aggiunge l’inerzia della Dirigenza Penitenziaria, in particolare della sede centrale dell’amministrazione, rispetto ai crescenti disagi degli addetti della polizia penitenziaria”.

Commenti

Leggi anche

TORINO. Visite moleste alle paziente, il medico è ai domiciliari

Visite che si tramutavano in vere e proprie molestie. Probabilmente filmate con il cellulare. Questa …

Sergio Mattarella

TORINO. Tajani difende la Tav. Mattarella: “Apprezzo lo spirito delle madamin”

Sulla Torino-Lione, l’Unione Europea “si aspetta che l’Italia mantenga gli impegni”. Antonio Tajani difende “una …