Home / In provincia di Vercelli / SALUGGIA. «E’ solo qualche euro in più al mese…»
adelangela demaria

SALUGGIA. «E’ solo qualche euro in più al mese…»

Riceviamo e pubblichiamo. Scriviamo riguardo all’articolo comparso su La Voce del 20 novembre a pag. 38 dal titolo: “Ci aumentiamo lo stipendio per dare più soldi ai poveri...”. Le cifre riportate se pur corrette sono inserite in un contesto di frase poco chiaro e fuorviante in quanto, leggendo il testo, sembra che ogni assessore percepisca la somma mensile di 1211,21 euro invece degli effettivi 279,50 lordi. Tale mancanza di chiarezza (ci sono state chieste spiegazioni da parte dei cittadini) speriamo sia dovuta solo ad una scarsa capacità comunicativa da parte del giornalista, che peraltro non si firma, e non ad una voluta ambiguità al fine di cercare di screditare politicamente l’Amministrazione. Leggendo senza la dovuta attenzione si ha la chiara impressione che le somme percepite siano molto più elevate di quanto realmente elargito.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

FORNO. La Fiera del Paluc cambia volto: spazi nuovi e 120 espositori

Una rivoluzione dopo l’altra per le manifestazioni fornesi. Dopo il successone della patronale Madonna dei …

RIVAROLO. Bonome: “Cittadinanze onorarie? Ma sì, dai… diamola pure a Mattarella!”

Cittadinanze onorarie rivarolesi. Prima è toccato a monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea. Adesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *