Home / In provincia di Torino / SALERANO. Un paese curato e pulito con l’aiuto dei “giovani anziani”

SALERANO. Un paese curato e pulito con l’aiuto dei “giovani anziani”

Un paese pulito grazie all’aiuto dei più anziani. E’ questo il progetto del sindaco Tea Enrico e della sua amministrazione comunale per la cura del verde, l’apertura del parco giochi e la gestione del forno.

“Riteniamo che questi comportamenti siano  un forte esempio concreto, soprattutto per i più giovani che ci guardano in tutto quello che facciamo. E a proposito di giovani, l’invito è rivolto in particolare a tutti i “giovani pensionati” che hanno voglia di fare  “qualcosa”, a favore del paese in cui sono cresciuti.  Desideriamo riconoscere  e promuovere  la funzione del volontariato come espressione di solidarietà sociale, quale forma spontanea di partecipazione dei cittadini all’attività di valorizzazione, sviluppo, e prevenzione del territorio”.

E così, nel prossimo Consiglio Comunale  l’Amministrazione Comunale porterà in discussione un  regolamento avente ad  oggetto la disciplina degli interventi di attuazione delle varie forme di utilizzo istituzionale del volontariato tra persone residenti in Salerano , per scopi di pubblico interesse, in connessione con lo sviluppo e la diffusione dei servizi comunali sul territorio comunale, per consentire alle persone l’espressione di responsabilità sociale e civile e favorire attività solidaristiche integrative. Riteniamo questa opportunità davvero una preziosità, alla luce anche già delle diverse proposte fatte pervenire.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Sertoli non ha più una maggioranza grazie ai “Golpisti”. Governo in crisi

Non erano ancora arrivati a Palazzo e già si erano aumentati lo stipendio. Non avevano …

VEROLENGO. Borasio aggredito davanti alla Chiesa per il disco orario

"Sono stato aggredito all’uscita della Chiesa, domenica mattina da una cittadina infuriata per il disco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *